attualita' posted by

La curva dei contagi cresce rapidamente e decrescerà altrettanto rapidamente: picco a metà gennaio

«Mi preoccupa la combinazione tra Delta, Delta plus e Omicron che produrrà un gennaio catastrofico. La contemporanea presenza di varianti così contagiose ci dispone a un periodo in cui la curva dei contagi sarà esponenziale e la pressione sui sistemi sanitari sarà fortissima. Purtroppo il numero dei morti aumenterà in maniera importante». Lo dice all’Adnkronos Salute Walter Ricciardi, professore ordinario di Igiene all’Università Cattolica e consulente del ministro della Salute Roberto Speranza. Del resto questo è coerente con quello che si è visto in Sud Africa, con un rapidissimo picco dei casi e un’altrettanto rapida decrescita.

E poi si snocciolano i numeri dei contagi. Ma per questi, cari signori, ormai non si può fare più nulla: questo è, nonostante la massiccia campagna di vaccinazioni, “la migliore d’Europa!”

La notizia interessante, poco diffusa invece è questa: Tuttavia, sottolinea il presidente della Federazione delle aziende sanitarie (Fiaso) Giovanni Migliore, «le previsioni epidemiologiche ci dicono che la curva dei contagi così come cresce rapidamente decrescerà altrettanto rapidamente e ci aspettiamo una fase di picco che durerà meno rispetto all’inverno scorso e poi la situazione dovrebbe stabilizzarsi». Quanto al picco, «guardando alla Germania, rispetto alla quale abbiamo un ritardo di circa un mese come aumento di contagi, me lo aspetterei nella seconda metà di gennaio e poi – conclude Clelia Di Serio, Ordinario di Statistica Medica all’Università Vita-Salute San Raffaele di Milano e direttore del Centro Universitario di Statistica per le Scienze Biomediche (CUSSB) – ci sarebbe una decrescita».

Ovvero: quando la curva dei contagi, come da previsioni più che realistiche sarà tornata nei ranghi, INIZIERANNO LE VACCINAZIONI OBBLIGATORIE per tutti gli OVER50.

A pensar male come sappiamo si fa peccato, ma questa fortunata coincidenza potrebbe portare certi personaggetti ad affermare cose a noi già tristemente familiari del tipo: “Visto? Come abbiamo costretto al vaccino i renitenti, taaaac, i contagi e i morti son calati”.

La brutta notizia cari governanti, virologi, paraninfi e sicofanti vari, è che non ancora tutte le rane son bollite e quest’ultime non ci crederanno.

Rif.  https://ilpiccolo.gelocal.it/italia-mondo/cronaca/2022/01/07/news/covid-speranza-quel-10-per-cento-di-non-vaccinati-occupa-i-2-3-delle-terapie-intensive-ricciardi-gennaio-sara-catastrofico-1.41102921?utm_source=dlvr.it&utm_medium=twitter


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Sostieni ScenariEconomici.it

Fra Mass Media ormai completamente uniformati ai bollettini di informazione del Potere, Scenari Economici rimane una voce che presenta opinioni libere ed indipendenti. Aiutaci a crescere ed a farci conoscere, sia condividendo i nostri contenuti, sia, se vuoi, con una donazione. Grazie!

PayPal