attualita' posted by

LA CINA VEDE RALLENTARE CONSUMI ED INVESTIMENTI

 

Cari amici

segni di rallentamento ad est, da colosso Cinese. Questi segnali sono estremamente pratici e tangibili. Iniziamo con gli investimenti fissi :

Nel calo degli investimenti fissi abbiamo un calo sensibile per quanto riguarda quelli ferroviari, dove il calo dell’indice FAI è stato del 58%. Accanto  a questo calo importante nella crescita degli investimenti abbiamo altri segnai non positivi dai consumi.

Il primo indicatore dall’alto è la crescita del PIL, ai minimi dal 2009, lo stesso può dirsi per il taso di crescita della produzione industriale, il secondo. Le vendite al dettaglio sono alla crescita minima dal 2006 (terza posizione), mentre gli investimenti fissi sono al tasso minimo di crescita addirittura dal 2000. Ricordiamo che siamo comunque a “Tassi di crescita” più bassi, ma comunque positivi.

Si assiste ad un rallentamento generale , coerente anche con una leggera contrazione nella concessione del credito.

La Banca Centrale Cinese (BPOC) ha cercato di dare un po’ un freno anche allo shadow banking, come ha cercato di mettere un freno a tutte le attività sulle criptovalute.

Insomma c’è un rallentamento , di cui c’pera già sensazione dall’inzio 2017 che farà sentire i suoi effetti a livello mondiale nel 2018. Quindi aspettai innalzamenti dell’inflazione e della crescita il prossimo anno, senza interventi diretti, sarà abbastanza improbabile.

 

Comments are closed.

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog