attualita' posted by

La BCE condanna a morte la Grecia

 

euro_crisis

Mentre tutti ritengono le che sorti della Grecia siano rimesse al Consiglio dei Capi di Stato e di Governo, ma in realtà le decisioni sono già state prese ieri, e conducono la Grecia allo strangolamento economico per mancanza di fondi.

La BCE ha infatti deciso di non incrementare lo ELA, nonostante le richieste di Tsipras. Mossa attesa, dopo tutto. Però la stessa Banca Centrale ha deciso di effettuare un “haircut” sui collaterali presentati dalle banche greche per utilizzare i fondi ELA ancora loro assegnati. Praticamente se fino all’altro ieri presentando, per ipotesi , 100 mila euro in titoli si ottenevano 100 mila euro in anticipazione, da oggi per per 100 mila euro di titoli presentati dalle banche greche si ottengono solo 60 mila euro, per ipotesi, di anticipazione. per cui le banche greche dovranno presentare una quantità di titoli superiore (non ne è ancora stata stabilità quantità precisa) per mantenere la stessa quantità di fondi ELA da parte della BCE

Una stretta monetaria fortissima, tale da schiacciare definitivamente il sistema bancario greco. la stessa banca centrale Greca, con queste norme, NON SARA’ in GRADO DI DISTRIBUIRE LA LIQUIDITA’ CHE HA IN CASSA, anzi rischia di essere costretta a richiederne indietro.

Dato che poi i collaterali presentati dalle banche greche sono, per la massima parte , titoli di stato greci, SI LEGA QUALSIASI HAIRCUT GRECO AD UNA ULTERIORE STRETTA MONETARIA: se domani si concordasse un  taglio del 5% dei titoli le banche greche non avrebbero collaterali sufficienti per finanziarsi. Secondo il FT siamo giunti al punto in cui la BCE, emanazione dei paesi europei , CHIEDE AGLI ALTRI PAESI EUROPEI DI GARANTIRE I TITOLI GRECI. Un bel modo per mettersi per traverso nella ricerca di una soluzione, altro che facilitarla.

La BCE quindi soffoca l’economia greca, OBBLIGANDO LA GRECIA O ALLA RESA INCONDIZIONATA O AD UN GREXIT DISORDINATO, e non si tratta di una decisione economica, bensì burocratica, in quanto non è ancora stata determinata nessuna soluzione per il debito ed anzi potrebbe essere possibile anche uno SWAP temporale che non intaccherebbe il valore intrinseco dei titoli e la BCE ha già impiegato centinaia di miliardi nella “Stabilizzazione dei mercati” , ed qualche miliardo di ELA sarebbe stato perfettamente secondario.

Insomma gli europei , tutti, vengono manovrati come marionette da un ente che, sulla carta, dovrebbe essere un’espressione dell’europa  stessa. Con queste azioni la moneta unica mostra tutta la sua perversione originale, di strumento puramente burocratico ed oppressivo, incapace di adattarsi alle necessità dei popoli e di accompagnarne i possibili accordi.

Cari Greci, avete votato, ma siete sempre schiavi delle “Autorità europee”. Buona Fortuna !

PS : comunque se volete vedere il mandante di Draghi, o per lo meno chi ora si sfrega le mani, leggetevi i quotidiani tedeschi  a partire dal welt.de: sono tutti un mezzo elogio al Governatore, condituo con un “Comunque troppo tardi”,.. Altro che europei, meglio avere come compagni i cinesi, piuttosto che i tedeschi!

 

 

Comments are closed.

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog