attualita' posted by

ITALIA PRODUZIONE INDUSTRIALE: CALO, MA MENO DI QUANTO ATTESO. Manca una politica per la domanda

 

Ultimi dati della produzione industriale italiana per il mese di giugno, non particolarmente brillanti, con un lieve calo che comunque è motlo inferiore a quanto visto per la Germania il mese precedente.

L’andamento è stato migliore delle attese degli esperti , che si attendevano un -0,3%, meglio di quanto fatto dalla Germania a Maggio con un calo del 1,6%. Va male, non malissimo, ed il motivo, se analizziamo le componente del calo, è facilmente comprensibile: manca la politica sul lato della domanda: infatti analizzando il calo abbiamo un -0,7% per i beni di consumi, seguito da un-0,6% dei beni intermedi ed un aumento della produzione energetica del 2,4%. Questo ha portato ad un calo della produzione su base annua dello 1,2%, aggiustata sulla base del calendario.

Quindi il problema è la domanda interna e la politica fiscale che può stimolarla. Capisco di diventare ormai ripetitivo, ma senza domanda interna non si va da nessuna parte. Non c’è nulla da fare, se non iniziare una serie di politiche di stimolo del reddito privato e della domanda, che sono l’esatto opposto di quanto le politiche di restrizione del deficit possono portare.

Insomma abbiamo un problema, abbiamo una soluzione, ma non c’è la volontà di perseguirla per i vincoli europei. Fine delle trasmissioni.

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi