attualita' posted by

Iran, esplode sito missilistico… Incidente o altro?

A Teheran hanno potuto assistere ad uno spettacolo impressionante: in distanza, durante la notte, si sono viste grandi esplosioni e del formarsi di una enorme palla di fuoco.

Le autorità governative hanno cercato Di minimizzare il fatto, affermando che si era trattato soltanto dell’esplosione di un deposito di gas naturale situato a circa 30 km dalla città. A parte che anche un incidente del genere dovrebbe fare le prime pagine di tutti i quotidiani di quella dell’azione, il fatto è apparso subito sospetto perché il sito dell’esplosione corrispondeva con alcune note installazioni militari iraniane.

Alla fine le foto dei satelliti hanno rivelato la verità: ad esplodere non è stato un deposito di gas, ma un sito di costruzione missilistica iraniano.

Come fa notare l’analista di immagine non c’è nessuna traccia di depositi di gas naturale, ma l’esplosione avrebbe coinvolto un sito di assemblaggio o costruzione missilistica sito di fianco all’edificio principale. Ad essere esploso è il sito missilistico di Khojir, già noto per i suoi legami con lo sviluppo di armi strategiche iraniane.

Ormai è noto che, dopo la sospensione degli accordi di disarmo nucleare anche da parte dell’Iran, questo paese abbia ripreso la produzione di materiale nucleare uso bellico in volumi che, nell’arco di un tempo non lunghissimo, potrebbero portarlo al possesso di armi nucleari. In quest’ottica un incidente del genere è per lo meno sospetto. Le alternative sono le seguenti:

  • Un incidente avvenuto maneggiando materiale esplosivo o combustibili per missili;
  • Un attacco missilistico o con droni da parte di Israele o di qualche altra potenza dell’area;
  • Un incidente provocato da agenti o fattori esterni. Ricordiamo che in passato Israele è riuscita a sabotare dei siti nucleari tramite l’utilizzo di haker informatici.

Questo evento deve essere comunque analizzato all’interno di una crescente tensione fra Stati Uniti, Israele ed Arabia Saudita da un lato e Iran dall’altro. Un continuo elevarsi di tensioni che potrebbe portare ad uno scontro militare.


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Seguici:

RSS Feed