Euro crisis posted by

INVESTIMENTI SETTORE PER SETTORE 2008-2016: AVANTI VERSO IL BARATRO

Gli statisti odierni parlano e parlano senza sapere cosa dicono.

Consapevoli del crollo degli investimenti in ogni settore:

e del fatto che per recuperare l’occupazione abbiamo bisogno di investimenti, non fanno altro che ripeterlo come un mantra in ogni programma tv.

Epperò dimenticano che per colpa dell’euro e della UE abbiamo perso mercati a favore dei paesi dell’est e della Germania. Dimenticano che il mercato unico è poi foriero di fallimenti di piccole aziende (che non possono esercitare attività di lobby in europarlamento).

Essi dimenticano che il 99% delle nostre aziende sono PMI che restano fuori dai finanziamenti diretti BCE e che non esercitano alcun interesse per le banche, organismi, questi, sempre più grandi e sempre meno legati al territorio.

Dimenticano, quindi, che senza sovranità piena e confini a guardia del movimento dei capitali e alla nascita degli oligopoli I GUADAGNI DELLE IMPRESE ITALIANE NON CI SONO E SE NON CI SONO I GUADAGNI DI BREVE TERMINE E, come sostiene Olivier Blanchard, NON CI SONO INVESTIMENTI.

Andiamo pure avanti verso il BARATRO!

Ad maiora.


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


1

Comments are closed.

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog