attualita' posted by

Innovazioni: PayTourist il sistema informatizzato che regola overturismo e imposta di soggiorno

 

 

 

PayTourist il sistema informatizzato che regola overturismo e imposta di soggiorno

 

Internet ha prodotto una vera e propria rivoluzione nel settore del turismo.

Dai primi del ‘900 ad oggi il turismo è cresciuto in maniera esponenziale.

E se ai primordi dedicavano tempo ai viaggi solo gli appartenenti ad una ristretta élite, oggi quello del turismo è un settore economico in continua espansione.

Nel tempo libero sono sempre di più le persone che scelgono di visitare e conoscere paesi e città.

Scelgono di respirare nuove emozioni che le esperienze turistiche sono in grado di regalare, scoprendo bellezze naturali e strutture architettoniche prodotte dal genio e dall’attività degli uomini.

Chi va in vacanza sceglie di conoscere più da vicino altre realtà, popoli, luoghi, angoli naturali di rara bellezza.

Apprestandosi a partire il viaggiatore prepara di tutto punto il bagaglio, e cerca di apprendere le norme essenziali che gli consentiranno di viaggiare in tranquillità.

Valutazioni a tutto tondo anche dal punto di vista economico, quindi costi del viaggio, dei trasferimenti, del pernottamento, spese per la ristorazione e l’inevitabile esborso per la tassa di soggiorno, che molti comuni a chiara vocazione turistica chiedono ai viaggiatori che scelgono di pernottare nelle strutture ricettive presenti in città.

La rivoluzione di internet nel settore del turismo: il fenomeno dell’overturismo

La rete è stata foriera di novità e crescita del settore turistico.

Ed è da un uso sempre più massiccio di realtà come i portali web, e lo sviluppo di un’economia cosiddetta di condivisione, che molti proprietari di case ed appartamenti hanno scelto di mettere a disposizione i loro immobili, affittandoli ai turisti.

E’ così che nasce l’overturismo. Un fenomeno che non sembra avere tentennamenti, grazie al quale i proprietari di una casa preferiscono affittare il loro immobile ai turisti di passaggio, piuttosto che a chi desidera risiedere stabilmente in un luogo.

E’ sempre più difficile trovare case in affitto per lunghi anni in città che vantano una forte connotazione turistica, per la predisposizione dei proprietari ad affittare gli spazi ai vacanzieri per periodi più o meno brevi, limitando enormemente il mercato degli affitti locali.

PayTourist: il sistema automatizzato per la tassa di soggiorno

Grazie alle tecnologie di ultima generazione oggi la riscossione della tassa di soggiorno è facile e veloce grazie a PayTourist.

Il progetto, regolarmente depositato presso il Ministero dello Sviluppo Economico, ha quale punto focale lo sviluppo di un sistema per la gestione automatizzata dell’imposta di soggiorno.

Grazie ad un software dedicato, gli Enti possono rendere più snelli e semplici gli adempimenti riservati alle strutture ricettive.

Inoltre attraverso un uso sistematico di PayTourist è possibile procedere al controllo automatico dell’intero processo di riscossione delle imposte.

Ogni struttura ricettiva in pratica si collegherà al sistema centrale attraverso la configurazione di un account personale. Sarà così più facile controllare e verificare i pagamenti e l’attendibilità di ciascuna struttura.

Tutte le strutture in rete, presenti in un determinato comune, risulteranno così censite e sarà più facile associare le inserzioni online pubblicate sui vari portali.

Se non ci sarà corrispondenza fra le inserzioni e le strutture regolarmente censite, l’inserzione sarà considerata “non genuina” e non identificata dalla Pubblica Amministrazione, quindi fuori legge.


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi