attualita' posted by

IL (triste) RISTORANTE DEL FUTURO. L’alba delle macchine, il tramonto dell’uomo

In questo momento di crisi estrema ci sono molto domande su come sarà il ristorante del futuro. In un momento in cui il problema sono le interazioni fra persone la Ketuncky Fried Chicken, a nota catena di di fast food a base di pollo mericana, ha aaperto un nuovo ristorante-pilota self service  a Mosca.

In questo locale l’interazione fra clienti e personale è ridotta al minino, anzi è letteralmente nulla: video il cliente ordina tramite un video,  il prodotto viene preparato in cucina (per ora da persone fisiche, ma anche questa parte della produzione è potenzialmente automatizzabile) , quindi un robot lo prende da un nastro trasportatore e lo mette in un vano accessibile al cliente.

In questo filmato potete vedere il sistema come funziona:

Questo tipo di ristorazione è stato impostato prima del coronavirus e in, in realtà, per motivi diversi da quelli igenici: infatti la KFC vuole tentare di eliminare completamente il personale nel front-desk dei propri ristoranti fast food. Dal suo punto di vista costano troppo, anche a livello di immagine: sono l’immagine dell’azienda, quindi devono essere addestrati all’interazione personale, e poi comunque devono essere pagati, per quanto quella dei camerieri dei fast food sia la carriera oiù bassa. Quindi la soluzione di KFC è stata alla Stalin: ogni cameriere è un problem, per cui nessun cameriere, nessun problema.

Questo tipo di ristorazione è simile al sintetizzatore di cibo di Star Trek, ma ha dei grossi problemi occupazionali: solo negli SA la sua diffusione significherebbe la perdita di 3,8 milioni di posti di lavoro. A queste persone che facciamo fare ? Nulla? oppure li forniamo di “Buoni pasto” per rendere più profittevoli i ristoranti senza personale?

Anche in questo caso abbiamo un esempio di radicalizzazione della società: da un lato ristoranti fast food a costi sempre più bassi, per una qualità, anche umana, sempre più ridotta. all’opposto resteranno un pugno di ristoranti di super lusso, inaccessibili a chiunque se non all’uno per cento più ricco, dove non si serve cibo, ma assurdità.

Benvenuti al futuro.


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Seguici:

RSS Feed