attualita' posted by

Il Trattato di Maastricht. Quando a Carli tremò la mano. Perché firmò, se sapeva che l’Italia era impreparata? di P.Panerai e P.Savona.

 

Oggi 5 maggio in edicola, allegato come supplemento all’edizione di Milano Finanza, è possibile acquistare con un modestissimo sovrapprezzo (1.30 euro) il pamphlet dal titolo: “Il Trattato di Maastricht. Quando a Carli tremò la mano. Perché firmò, se sapeva che l’Italia era impreparata?” scritto a quattro mani da Paolo Panerai e Paolo Savona.

Le 63 pagine del testo si leggono in un fiato e analizzano in modo straordinario, a distanza di 26 anni da quel 7 febbraio 1992 data della firma del Trattato di Maastricht, come l’allora ministro del tesoro Guido Carli fosse perfettamente consapevole di cosa saremmo andati incontro sapendo che l’italia era impreparata.

Nel venticinquennale della scomparsa di Carli, pur riconoscendo il suo raro spessore e il merito di aver contribuito al “miracolo economico” dell’Italia, gli autori iniziano la loro analisi con:

Carli ha servito con grande perizia le nostre istituzioni, in particolare la Banca d’Italia, ma ha finito con il sottoporre gli italiani a una prova, l’euro, alla quale il Paese non era preparato, anche perché non gli erano state spiegate le conseguenze; ci ha lasciato perciò un’eredità che ha mutato anno dopo anno la nostra situazione socio-politica-economica.

Buona lettura!

Admin


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Comments are closed.

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog