attualita' posted by

IL MAGNIFICO MONDO DEL PD: TOUR IN INCOGNITA, VERDINI DENTRO, COSA SI PUO’ VOLERE DI PIU’ DALLA VITA ?

 

 

Non si può dire che la politica italiana sia noiosa e prima di sprazzi di innovazione. Anzi possiamo dire che certe cose si vedono solo da noi, il che dovrebbe farci pensare se siamo una nazione particolarmente intelligente, o particolarmente stolta.

Prendiamo ad esempio il tour promozionale via treno del segretario Renzi “Destinazione Italia”. Potremmo iniziare a dire che , se uno vuole veramente conoscere la condizione del Paese e quello che pensa il popolino, può semplicemente prendere un’utilitaria e farsi un  giretto in qualche bar di paese prendendo un caffè, magari senza 10 poliziotti di scorta ed un codazzo di cortigiani. Fatta questa premessa dobbiamo dire che la scelta del Treno, che si muove in luoghi perfettamente prefissati e pubblici è stata PERFETTA…. per chi voleva contestarlo! Infatti è stato il tour delle pernacchie e degli insulti, come registrato da tutti i media. Qui sono un piccolo campione di quanto è successo.

A questo punto , vita la mala parata, le menti più lucide del PD hanno pensato che bisognava metterci una toppa. E, come si dice “La pezza è stata peggiore dello strappo”. La soluzione è stata l’idea del “Tour promozionale in terno ed in incognito”.

Questa scelta ha due particolarità uniche al mondo:

  • L’incognito, viaggiando in treno , non esiste, perchè comunque i tragitti sono predeterminati e comunicati in modo diffuso: non vorrete mica che il PD-treno tamponi un Frecciarossa! Quindi l’anonimità c’è sino a quando qualche ferroviere non farà trapelare il percorso;
  • Un Anonimo Tour Promozionale è una specie di ossimoro: o è promozionale o è anonimo. Torniamo al discorso di prima, se si voleva essere anonimi si prendeva una Fiat Punto con autista e si girava qualche piccola città. Se si vuole fare un tour promozionale gli eventi , se significativi , devono essere comunicati. A meno che le tappe non siano comunicate ai soliti iniziati, trasformando il tutto in una serie di inutili incontri fra le solite persone, per le quali sarebbe bastato organizzare una Direzione PD..

Comunque anche la versione “Riveduta” ci ha regalato qualche perla, come il nostro Segretario inossidabile che si trasforma in “Don Matteo” e fa una predica-comizio in chiesa, con tanto di poi rimostranze del parroco e della curia

La predica di Don Matteo

Dato che il Partito Democratico è un partito serio ha fatto scrivere la legge elettorale a chi se ne intende : Denis Verdini. Il Leader di ALA come sappiamo è l’ex braccio destro di Berlusconi che li aveva dato il compito di selezionare i candidati del PdL, e questo indica come il Berlusca non ne azzecchi più una neanche per sbaglio. Nonostante la condanna penale a 9 anni per il crack del Credito Fiorentino ora, come giustamente afferma lui in aula, è diventato uno delle colonne portanti della maggioranza piddina.

Sentitelo bene:

Giustamente Verdini afferma la sua TOTALE PRESENZA NELLA DOMANDA,  IERI, OGGI E DOMANI.  Abbiamo bello e pronto il partito della nazione che ha già fatto al legge elettorale perfetta, per se, con tutti nominati. Probabilmente perfino si ricandiderà , sicuramente con qualche forza briciolesca legata al PD. Un PD che mangia tutto , a cui va bene tutto, pur di restare al governo.

Questa è l’Italia di oggi, una specie di discarica di liquami in cui non si butta mai via nulla.

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Comments are closed.

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog