Euro crisis posted by

Il governo non deve vendere Alitalia ai tedeschi di Lufthansa. Meglio FFSS o al limite cederla agli americani. Ecco perché

Sebbene ritenga che la protervia tedesca sia e soprattutto sarà un grave problema per l’intero vecchio continente (…), sono abituato a ragionare sui fatti e sulle convenienze.
All’uopo ricordo un aneddoto interessante: appena prima e poi alla morte di Umberto Agnelli la Fiat era distrutta, stava per squagliarsi vendendo i pezzi migliori. Anche Ferrari. Pensate che si fece avanti una cordata guidata da Mediobanca con il solito sig. Montezemolo dietro le quinte, si dice. Offerta bomba dicevano i giornali, evidentemente interessati a che Fiat (s)vendesse. Alla fine fu un bene che Fiat non abbia fatto tale infausto passo, pensate che oggi il titolo vale quasi una ventina di volte l’offerta di Mediobanca….

Questo per farvi capire che MAI bisogna vendere quando si è alle corde, se hai finanza prima valorizzi e magari rilanci (se il caso) e poi, al limite, vendi.
Stessa ratio vale per Alitalia: FFSS serve per dare accesso alla finanza e per rilanciarla – magari con un partner strategico, che NON può essere Lufthansa, vedasi oltre -, il resto verrà da solo.

Dico questo senza per altro aver capito come sia possibile che i giudici italiani non abbiano indagato le precedenti gestioni Alitalia, quando casualmente c’era il sig. Montezemolo nella compagine… Parlo della (s)vendita dei preziosi slots di Londra ceduti da Alitalia a Etihad ad una frazione dei prezzi di mercato (abbiamo scritto in passato su questo; in Italia guardia di finanza e giudici sono attentissimi a contestare l’antieconomicita’ di fatture per poche migliaia di euro alle PMI ma purtroppo sembra non abbiano visto gli slots di Londra quasi regalati da Alitalia, lasciando a compratori ed intermediari decine di milioni di euro oltre ad aver contribuito a far fallire la nostra compagnia di bandiera, …).

Alitalia alla fine, forse la compra Lufthansa. Un leitmotiv a cui gli italiani dovranno abituarsi…

Sta di fatto che oggi oltre ad FFSS c’è anche Delta Airlines interessata alla nostra compagnia di bandiera. Bene, si sappia che, per chi scrive, l’importante è NON vendere ai tedeschi (e nemmeno ai francesi).

Il motivo è semplice: a parte la concorrenza che si ridurrebbe, a parte la posizione dominante di Lufthansa che aumenterebbe soprattutto in Europa, è solo questione di tempo prima che venga accentrato tutto a Francoforte. Ricordando che il simbolo della protervia tedesca è sempre lì, a dimostrarlo: ad esempio l’aeroporto di Francoforte dove i tedeschi hanno il loro hub principale, appartiene all’azienda semipubblica (Fraport) che ha spogliato la Grecia dei suoi aeroporti grazie alla Troika! Dunque, pensate davvero che i tedeschi futuri proprietari di Alitalia terrebbero occupazione in Italia da qui a 10 anni? Illusi….

Infatti sia Alitalia che Lufthansa (che eventualmente Air France) incidono sullo stesso segmento di mercato e sulla stessa area geografica: ossia, meglio vendere a qualcuno che in Italia non c’è è che quindi può essere disposto a creare un suo hub per fare concorrenza ai tedeschi, ormai Lufthansa è la compagnia dominante in EU.

Un solo consiglio: che non venga mandato Siri da solo a trattare con i vertici germanici – meglio evitare di provare sul campo la veridicità del detto “l’occasione fa l’uomo ladro“, non si sa mai, sebbene Siri meriti il massimo rispetto per la sua integrità -. Questo perché la cronaca ci insegna che le grandi aziende tedesche non si fanno scrupoli a pagare tangenti in Italia ed all’estero, i casi si sprecano. Ad esempio Siemens: pensate che la più grande tangente pagata in Italia dopo quella “di Stato” di Enimont venne proprio dai tedeschi capitanati dal mitico Von Pierer.

Fate conto che lato italiano andarono anche in galera per tale mazzetta per le turbine, i managers tedeschi invece no: per il diritto tedesco pagare tangenti all’estero non era reato…. (qualcuno mi dirà, ma no, Lufthansa è diversa dalle altre grandi aziende tedesche che hanno pagato tangenti ad es. in Grecia contribuendo a farla fallire, solo per poi mandare la troika via EU ed imporre la vendita a sconto degli aeroporti greci….  – si si, certamente Lufthansa è diversa… –).
Appunto, vi ricordo le tangenti pagate in Grecia sempre dai tedeschi, contribuendo a far fallire Atene: dati alla mano, sembra proprio che quando scendono di parallelo i germanici considerino pagare i notabili locali un metodo per fare business… (speriamo non succeda lo stesso anche coi politici!)

Ho detto tutto.

MD


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi