attualita' posted by

IL COMMERCIO MONDIALE ? PRECIPITA. Può solo peggiorare, parola di WTO. Che faranno i paesi “Export led” come Italia e Germania?

La WTO World Trade Organization, ha pubblicato il proprio termometro del commercio mondiale. Se fosse un vero e proprio indicatore della temperatura corporea dovremmo dedurne che il paziente è morto….

Il valore di questo indicatore del commercio dei beni mondiale ‘ a 87,6 , il valore più basso da quando l’indicatore rileva e calcola i dati, cioè dal  2011. Un autentico disastro economico mondiale, che darà dei colpi fortissimi ad alcune nazioni. Tutti gli indici dei componenti del barometro sono attualmente ben al di sotto della tendenza precedente all’arrivo della COVID-19. L’indice dei prodotti automobilistici (79,7) è stato il più debole di fra tutti gli indicatori , a causa del collasso della produzione e delle vendite di automobili nelle principali economie. Il forte calo dell’indice degli ordini di esportazioni a lungo termine  (83.3) suggerisce che la debolezza degli scambi persisterà nel breve periodo.

Il calo degli indici di trasporto container (88.5) e di trasporto aereo (88.0) riflette la debole domanda di merci scambiate, nonché i vincoli sul lato dell’offerta derivanti dagli sforzi per sopprimere COVID-19. Solo gli indici per i componenti elettronici (94.0) e le materie prime agricole (95.7) mostrano segni di stabilità, sebbene anch’essi rimangano al di sotto della tendenza, questo ad indicare che comunque certi prodotti, sia essenziali tradizionalmente, sia legati a prodotti tecnologici, che sono le nuove necessità

Il WTO mette in luce come questi dati siano da attendersi in peggioramento, perchè relativi alla prima parte dell’anno, quando l’epidemia non aveva ancora mostrato in toto i suoi effetti. Quindi c’è da aspettarsi che questo valore venga superato al ribasso. Che cosa faranno le economie che, fino ad oggi , hanno seguito il dogma dell'”Export Led”, come Germania e, in misura minore, Italia? Se la Cina ha da tempo sviluppato un mercato interno in crescita per far fronte ad una crisi dell’export, Germania ed Italia hanno invece puntato tutto sulla deflazione salariale, diretta o indiretta, per conquistare i mercati mondiali senza però dare nessun beneficio oggettivo ai cittadini. Ora , volenti o nolenti, si troveranno nella necessità o di andare verso una forte depressione economica, o di rilancio, ma tutto  nel Vecchio Contenente è stato creato per contenere i consumi e la crescita interna, e cambiare non sembra facile…


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Seguici:

RSS Feed