attualita' posted by

IL CAPO HA PARLATO: NON CI SARA’ HARD BREXIT E NUOVI COLLOQUI DA DICEMBRE.

 

 

Negli ultimi giorni le posizioni rigide di Barnier Juncker e perfino di Tajani hanno fatto pensare all’evenienza di un Hard Brexit , cioè all’uscita del Regno Unito dalla UE senza un accordo condiviso.

Peccato che il padrone dell’Unione Europea abbia idee ben diverse. Come hanno sottolineato Reuter e Bloomberg il prossimo cancelliere tedesco, cioè il precedente, la Signora Merkel, ha chiaramente affermato che:

La mia posizione non è stata cambiata dalla presentazioni di Theresa May, perchè sono sempre stata in contatto con lei per telefono. Quello che ho sentito oggi è la conferma che in contrasto con quanto scritto dalla stampa britannica, il processo va avanti passo passo, A questo punto non siamo ancora alla seconda fase, ma i colloqui sono abbastanza incoraggianti da continuare per ottenere l’inizio della seconda fase a partire da dicembre”. Inoltre le voci su una rottura dei colloqui sono “Assurdi, non ci sono dubbi che otterremo il risultato se resteremo focalizzati”

 

Quindi , con buona pace delle posizioni rigide di Barnier, Juncker, e degli altri fantocci che ammorbano l’aria a Bruxelles l’accordo si farà entro il mese di novembre. Del resto i soldi sono quelli che comandano, da un lato quelli che la Gran Bretagna vuole minimizzare relativamente ai pagamenti alla UE, che improvvidamente qualcuno ha quantificato a 50 miliardi, dall’altro la Germania non vuole rinunciare al proprio enorme surplus commerciale.

 

Con una leva del genere il regno Unito potrà raggiungere un accordo con la UE in modo piuttosto agevole, come su Scenarieconomici si afferma da oltre un anno.

I governi intelligenti ed autonomi utilizzano i propri punti di forza per  rafforzare la propria posizione contrattuale, quelli servili o sciocchi combattono a favore di terzi, come l’Italia e Tajani.

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Comments are closed.

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog