attualita' posted by

I tre autogoal di Mattarella: ora solo lo “Stellone” ci può salvare. A cura di Primo Gonzaga

 

In un momento cruciale della nostra storia (il 29 giugno si terrà una riunione importantissima dei Primi Ministri Europei che deciderà se cambiare la politica economica UE in misura molto più espansiva oppure tenere l’attuale impostazione voluta dai Tedeschi) il nostro Presidente compie tre errori madornali:

  • Nega la possibilità di avere un Governo rappresentativo della maggioranza degli Italiani
  • Giustifica il suo operato perché lo Spread sale, mettendo così lo spread e i mercati al posto del Parlamento Italiano
  • Nomina un Primo Ministro che nessuno vuole in Italia ma che ha nel DNA i concetti di politica economica tedeschi (tagli e risparmi fino a raschiare il barile) che perfino la Francia di Macron ormai vuole modificare.

I mercati appena eletti a giudice supremo delle sorti italiche, in 2 giorni di vendite distruggono BTP e Borsa italiana.

Mattarella ignora le 2 regole base dei suoi nuovi governanti:

1) i mercati temono più l’incertezza di ogni altra cosa

2) i mercati se vedono un animale ferito isolato dal gruppo lo azzannano.

Figura 1 Il BTP crolla dopo la nomina di Cottarelli da 127.5 a 120

E adesso? Perché dico che ci può salvare solo lo “stellone” cioè la fortuna.

Semplice, non avendo governo siamo una nave alla deriva. Unica colossale fortuna è che siamo una nave grossa, molto grossa e con enormi carichi a bordo assicurati da quasi tutte le banche del mondo. Insomma se affondiamo li tiriamo giù tutti, a cominciare dalle banche tedesche (non è un caso che la più grande banca teutonica, Deutsche bank proprio oggi abbia superato al ribasso il suo minimo storico) per poi passare all’Euro (che senza l’Italia si disintegra) per finire al sistema finanziario internazionale: se il default della Lemhan ha fatto da detonatore della crisi pensate cosa accadrebbe in una crisi del debito italiano? Una vera “armageddon” mondiale.

Figura 2 sarà un caso che la più grande banca tedesca scenda ai minimi lo stesso giorno della crisi dei BTP italiani?

Per questo parlo di “stellone”, dovranno essere altri ad aiutarci ad uscire dall’empasse. Noi staremo lì a guardare con un Mattarela che fa autogoal e Cottarelli che non conta nulla. Saranno gli altri paesi a dover fermare la valanga.

Insomma speriamo nello stellone. Può darsi e io lo ritengo probabile, che ci vada ancora bene, ma non avendo un Governo al tavolo delle trattative, non speriamo di non dover pagare un prezzo.

Ce la caveremo ancora, ma il prezzo sarà salato, a cominciare dalla nostra irrilevanza sui tavoli internazionali.

Primo Gonzaga

29/5/2018


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Comments are closed.

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog