attualita' posted by

I FOLLI SOGNI DI DISTRUZIONE DE “IL SOLE24ORE”

jabba bapolitano

Purtroppo ci sono sempre più persone sbagliate nei posti sbagliati. Prendiamo ad esempio Roberto Napoletano, direttore del Sole 24 Ore: un buon organizzatore, che però si picca di scrivere di economia, come se ne capisse veramente qualcosa. 

Potete leggervi la sua ultima emissione qui :

Articolo Sole 24 Ore

Raramente capita di leggere un insieme di banalità di tali dimensioni, completamente distaccate dalla realtà, Un articolo che potrebbe fare il paio con il famoso “Fate presto” della fine del 2011, che benedisse il governo Monti, cioèil più disastroso della storia della Repubblica italiana. Anche in questo caso un articolo retorico, lontano dalle necessità dei singoli paesi e soprattutto dell’Italia, lontano dalla realtà politiciia europea, lontano da qualsiasi realismo .

L’Europa non va male perchè non è unità, va male perchè è forzatamente unita da catene monetarie che sono state create ignorando le diverse strutture economiche nazionali, le diverse necessità sociali, la diversa storia politica che ha segnato gli ultimi sedici secoli . Il Nostro parla, a caso di “Politica della difesa comune”:: e come dovrebbe comportarsi un esercito europeo, ad esempio, con gli interventi delle ex colonie francofone ? Parla di “Ministro delle finanze unico”, quando proprio una politica finanziaria coordinata a furia di calci nel sedere e di forzature ha condotto l’Italia ad una super disoccupazione mai vista e la Grecia nel baratro della povertà ?  Non si rende conto che proprio l’essere la sintesi di diverse politiche economiche la renderebbe perfettamente inadatta a qualsiasi stato, come una sorta di letto di Procuste perfetto per torturare i singoli stati.

Napolitano parla poi di “Condivisione del debito”, quando nella stessa Germania federale persino i singoli Lander si rifiutano di condividere il debito interno e la Cancelliera Merkel ha posto il rifiuto di condivisione del debito come punto chiave del proprio programma politico nel 2013 ? Dove vive Napoletano , quali quotidiani legge , con quali politici si confronta ? Non si rende conto che qualsiasi autorità economica europea superiore, influenzata se non direttamente nominata da Berlino non sarebbe altro che una troika all’ennesima potenza, pronta ad imporre senza freni nuova austerità e nuove “Riforme” di lacrime esangue, come già direttamente enunciato congiuntamente dai governatori di Bundesbank e Banque de France ?

Insomma dottor Napoletano la smetta di fare richiami a mondi che non esistono e non esisteranno mai , se non nei folli sogni suoi e della sua dirigenza coinfindustriale ubriaca facili utili , ma incapace di guidare una vera crescita dell’Italia, Si occupi di quello che capisce e che le compete, e lasci agli italiani decidere delle proprie disgrazie e del proprio futuro.

Comments are closed.

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog