attualita' posted by

I 550 MILIARDI TEDESCHI? Sono… finti

La Germania ha annunciato che avrebbe dato al suo sistema economico qualsiasi cifra, fino a 550 miliardi, pur di riprendersi dalla crisi collegata al Coronavirus. Una misura di grande interesse, che dovrebbe avvenire tramite l’emissioni di titoli da parte della KfW, la banca di sviluppo pubblica, una furbizia che permette anche di togliere questo debito dal settore pubblico e nasconderlo all’interno di quello privato. A completare la presentazione le solite parole che “Nessuno perderà il suo lavoro, nessuna azienda fallirà”, cosa che è già successa. Però sappiamo che i politici sono generosi, con le parole.

Però questa non è l’unica furbizia messa in atto dalla Germania, perchè abbiamo un dubbio su quanti siano i soldi veramente messi in campo e se tutto questo non sia un riciclo di misure precedenti.

Perchè noi abbiamo questa idea….

A Novembre il ministro delle Finanze Olaf Scholz annunciò che la Germania era pronta ad investire 550 miliardi nella riconversione del sistema industriale…

L?unica differenza può essere nel profilo temporale dell’investimento, ma si tratta sempre degli stessi soldi, 550 miliardi. Alla fine il governo tedesco ha deciso di prenderli dalla riconversione industriale per investirli nella …. ripresa industriale. L’operazione è stata esattamente come quella dei carri armati di Mussolini, fatti sfilare da un posto all’altro, ma sostanzialmente sempre gli stessi. L’unica novità è che, bontà sua, il governo ha deciso di reinvestire il surplus di bilancio…. di 12,4 miliardi.

Sembra ormai che i concetti di “Politica” e di “Manipolazione”siano sinonimi, e che non si riesca MAI ad avere una chiara verità. Intanto noi giochiamo con il decreto che è un pannicello caldo completamente inadatto ad sostenere ‘economia.


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Seguici:

RSS Feed