attualita' posted by

Greta Hepburn in “Vacanze Romane” – ovvero: vengo e vi mortifico (di R. Giorgini)

E’ notizia del giorno 14 aprile u.s. che la trecciamunita Greta, unitamente al suo impermeabilino giallo, verrà a Roma per propinarci il suo consueto sermone sull’inquinamento e tante altre belle cosine correlate.
Come dissi in un recente articolo, ancora non riesco a capire come può qualcuno che non rinuncia alle sue comodità (il fatto dell’utilizzo della plastica e di usare frutti non svedesi è stato fatto oggetto di indagine da parte di Striscia la Notizia con esito positivo) imporci uno stile di vita da sacerdote benedettino.
E ripeto che NON CI STO; non solo, l’ufficio stampa della bambina in questione stavolta a toppato, ma lo ha fatto solo per il fatto che in Svezia, ultimi dati alla mano, vige la religione evangelico-luterana 59%, 18% agnostico/ateo, 4% musulmani in crescita, cattolici 1,6% e la restante parte religioni varie; pertanto con questi numeri non potevano sapere che in Italia questo venerdì Greta NON potrà mettere in atto il suo School Strike, perché quello non sarà un giorno di School, ma il NOSTRO venerdì Santo.
E’ bene che qualcuno insegni a questa persona, che quando ci si sposta in treno tra paesi, di studiare bene il paese che si va a fare lo Skolstrejk for Climatet, altrimenti si rischia di fare solo Fjgure del kaiser foreveret.
Leggevo che verrà accolta in Parlamento, Vaticano, personalità illustri…giro un po’ su Twitter e leggo una frase illuminante di un sacerdote: Il mainstream ha dato voce alle prossime iniziative di Greta. Domanda: Se Greta dicesse di voler salvare i bimbi del pianeta che rischiano di essere uccisi nel grembo delle loro madri, avrebbe avuto le porte aperte del parlamento europeo, e di tutte le altre istituzioni?
Non so voi, al di là di come la pensiate sulla pratica Abortiva, non capite che strumentalizzano una ragazzina per applicare tasse sulla produzione di CO2?

Ma vi ricordate quando nel 1989 a scuola ci raccontavano che nel 2010 Venezia sarebbe stata sommersa dall’acqua? Nel 2000 lo disse anche Al Gore (candidato alla Casa Bianca ndr) che l’acqua avrebbe ricoperto continenti.
Quindi? Di che parliamo? Dati alla mano? Solo chiacchiere, ci sono fior fior di scienziati, anche italiani che affermano che questa tiritera del cambiamento climatico è fatta a tavolino, lo dice anche uno come Zichichi che non è proprio l’ultimo degli ultimi.
Mi trovavo a Modena giorni fa e su una vetrina noto che nel 590 d.C. la città fu colpita da una grande alluvione, tant’è che la stessa ne risultò pressoché inabitabile; mi viene in mente poi l’Arno negli anni 60 e i racconti di mia nonna quando un affluente del Liri che gli passava sotto casa il più delle volte era in piena e straripava; piogge torrenziali e fenomeni straordinari ci sono sempre stati, basta con questa proliferazione della paura.
Tutto ciò crea profonda turbativa in me, perché non riesco a capire come alcune persone credano a tutto senza una verifica.
Pertanto chiedo che non venga dissacrato il nostro Venerdì Santo,

desidererei che persone Svedesi a vario titolo non vengano a pontificare nel nostro paese quando il loro hanno il 93% degli stupri commessi da stranieri e che tra 50 anni lo stato sarà in mano di un’altra religione…guardate i problemi di casa vostra che noi sappiamo guardare, e bene, quelli di casa nostra.


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


1
comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi