attualita' posted by

GLI ASSEMBRAMENTI CHE VUOLE BOCCIA SONO ALLA MENSA DEI POVERI

 

Il ministro Boccia protesta veementemente per gli assembramenti che si sono prodotti in alcune città per gli acquisti natalizi ed il desiderio di avere un’idea di vita normale. Tutte cose inaccettabili per dei ministri che vivono per rendere la vita altrui un inferno di controlli sovietici.

Questa ora d’aria eviterà che qualche migliaio di aziende venga a fallire, come faranno altre centinaia di migliaia. Si parla ora, per reprimere questi assembramenti, si parla di seguire l’esempio della Merkel che, da una posizione completamente diversa, ha deciso delle restrizioni molto rigide in Germania. Questo paese non proviene da lockdown comparabili a quello italiano, ma da un regime molto blando dove, pur con controlli e cautele, tutto era aperto. Ora possono permettersi di poter stringere un po’.

Boccia e il  governo vogliono imitare l’ operazione Merkel, ma per le chiusure, non nei rimborsi, dove la Germania ha rimborsato il 75% del fatturato perso, noi solo il 25% delle perdite, manco del fatturato.

Perché le uniche code che vuole il governo sono quelle alle mense dei poveri, come vedete nel video qui sotto. Code lunghissime dovute ad una gestione del Covid-19 che ha massimizzato mortalità e povertà.

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Sostieni ScenariEconomici.it

Fra Mass Media ormai completamente uniformati ai bollettini di informazione del Potere, Scenari Economici rimane una voce che presenta opinioni libere ed indipendenti. Aiutaci a crescere ed a farci conoscere, sia condividendo i nostri contenuti, sia, se vuoi, con una donazione. Grazie!

PayPal