attualita' posted by

Francia: sanità vicina la collasso. Servizi di emergenza chiusi o al limite della capacità. Altro che Macron

In Francia sono in corso delle manifestazioni da parte dei lavoratori nel settore sanitario per la chiusura di molti pronto soccorso e reparti e la situazione di estremo disagio in cui questi operatori, già provati dalla crisi Covid, si trovano a operare, con mezzi sempre più scarsi. Ecco i video delle manifestazioni a Chinon e Hortez, per le chiusure di reparti o pronto soccorso

Ecco una mappa dei servizi di emergenza chiusi o al limite del collasso.


I motivi delle proteste sono evidenti: condizioni di lavoro degradate, mancanza lampante di personale,  eliminazione dei posti letto, chiusura dei servizi e personale di assistenza all’esaurimento, ormai la situazione dell’ospedale pubblico è giunta a una fase più che critica. Da molti anni, però, gli operatori sanitari denunciano la loro preoccupazione per un sistema sanitario che era già sull’orlo dell’esplosione già prima dell’arrivo del Covid-19. Nelle ultime settimane la situazione è notevolmente peggiorata con chiusure temporanee e ripetute di emergenze in almeno 27 ospedali in Francia e saturazioni in quasi quaranta servizi di emergenza dal 1 aprile.

Per Astrid Petit della CGT Santé “la situazione è senza precedenti, è inaudita in termini di difficoltà incontrate”. Le chiusure di emergenza non riguardano più solo i piccoli ospedali e le aree rurali, ma ora anche i grandi ospedali universitari. Al Centro ospedaliero universitario di Bordeaux, le emergenze sono chiuse di notte da mercoledì 18 maggio a causa della mancanza di personale “con quasi il 40% dei medici di emergenza in partenza o in congedo per malattia in relazione a burnout” secondo Gilbert Mouden, infermiere anestesista e rappresentante del personale Sud Santé Sociaux su franceinfo.
Ulteriori informazioni su questo testo di origine. Per avere ulteriori informazioni sulla traduzione è necessario il testo di origine
La politica macroniana, ora impegnata da un lato nella divisione dei posti di potere, dall’altro nella preparazione delle elezioni legislative, sembra disinteressarsi al problema, ma i cittadini e gli operatori la vita sta diventando molto, troppo difficile.


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Sostieni ScenariEconomici.it

Fra Mass Media ormai completamente uniformati ai bollettini di informazione del Potere, Scenari Economici rimane una voce che presenta opinioni libere ed indipendenti. Aiutaci a crescere ed a farci conoscere, sia condividendo i nostri contenuti, sia, se vuoi, con una donazione. Grazie!

PayPal