attualita' posted by

FMI: UNA CRISI MAI VISTA, CON UNA RIPRESA INCERTA. Ma noi abbiamo Giuseppi

Il Fondo monetario internazionale ha presentato un un aggiornamento al suo outlook annuale economico, ed il risultato dovrebbe fr pensare i nostri governanti, che invece vanno in TV giulivi ad affermare che “Tutto va bene”, che non ci sono problemi e che i fondi europei e l “Bodenza di fuoco”.

Il FMI ha peggiorato, e notevolmente le proprie previsioni. Il titolo del report è significativo: “Una crisi mai vista, una ripresa incerta”, che ci indica come quello che stiamo affrontando è veramente  un oceano sconosciuto.

La crescita globale è prevista a –4,9 per cento nel 2020, 1,9 punti percentuali in meno rispetto alle previsioni di WEO (World Economic Outlook) di aprile 2020. La pandemia COVID-19 ha avuto un impatto più negativo sull’attività nella prima metà del 2020 di quanto previsto, e si prevede che la ripresa sia più graduale di quanto precedentemente previsto. Nel 2021 la crescita globale è prevista al 5,4 per cento. Nel complesso, ciò lascerebbe il PIL del 2021 di circa 6½ punti percentuali in meno rispetto alle proiezioni pre-COVID-19 del gennaio 2020. L’impatto negativo sulle famiglie a basso reddito è particolarmente acuto, mettendo in pericolo i significativi progressi compiuti nella riduzione della povertà estrema nel mondo da gli anni ’90

Il peggio però è riservato all’Italia ed ai paesi europei:

Italy 0,8 0,3 –12,8 6,3   –3,7 1,5

il peggioramento per il 2020 è evidente, con un complessivo -12,8% che fa calare la previsione precedente del -3,7%. A Marzo su scenari avevamo previsto un calo dal 10% al 15%, quindi possiamo dire che abbiamo azzeccato con tre mesi di anticipo. La Germania, secondo le previsioni attuali, fa molto meglio di noi:

Germany 1,5 0,6 –7,8 5,4   –0,8 0,2

Con, per ora, solo un -7,8%, ma bisogn anche cosndierare che potrebbero esserci altri focolai, come sta accadendo ora.

la Francia e la Spagna hanno cifre comparabili alle nostre

France 1,8 1,5 –12,5 7,3   –5,3 2,8
Spain 2,4 2,0 –12,8 6,3   –4,8 2,0

 

I dati sono molto migliori per gli USA:

United States 2,9 2,3 –8,0 4,5   –2,1 –0,2

Però anche per Russia e Polonia hanno previsioni migliori dell’Italia:

Poland 5,3 4,1 –4,6 4,2   0,0 0,0  
Russia 2,5 1,3 –6,6 4,1   –1,1 0,6

Tanto per essere chiari: l’Italia e la Spagna , secondo le previsioni FMI, faranno i peggiori risultati economici al mondo, allo stato attuale:

Un bel quadretto, ma mentre gli USA, con una perdita del PIL Inferiore, lanciano programmi da migliaia di miliardi uno dopo l’altro, l’ultimo infrastrutturale da mille miliardi, noi non riusciamo neanche a far arrivare i soldi dei prestiti garantiti (e sottolineiamo prestiti…) a famiglie ed imprese.

A Febbraio parlammo di “Governo lucido come due persone che, quando il mare si è ritirato dal porto per uno tsunami, litigano su una barca per il volume della musica”. Ecco ora la corrente devastante dello tsunami sta spostando la barca Italia e la sta conducendo contro la banchina del porto, dove si schianterà. Nel frattempo i due tizi sulla barca continuano a litigare per il volume della Radio, ma presto… affogheranno


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Seguici:

RSS Feed