Euro crisis posted by

FMI: “OTTIME LE POLITICHE MONETARIE ACCOMODANTI PER LA RIPRESA DELLE ECONOMIE AVANZATE”

Nel giorno dell’ennesimo tentativo di suicidio per questioni economiche, questa volta di un 29 enne mio concittadino, sono andato a leggermi la linea raccomandata dal FMI perché possano risolversi le questioni del nostro paese che stanno falcidiando i nostri giovani.

Certo, purtroppo, come ben fa capire il Superministro Poletti, la ripresa economica purtroppo genera disoccupazione, quindi sarà dura riuscire a riportare l’economia del nostro paese ai suoi antichi splendori:

polletti

Ma per fortuna sta arrivando in nostro aiuto l’organo ufficiale del Comunismo: il Fondo Monetario Internazionale!

Il nuovo Direttore ha pubblicato il seguente studio:

Screenshot_1

In esso si evidenzia che “sette anni dopo l’inizio della Grande Recessione, l’attività economica in molte economie avanzate resta inferiore al potenziale. Nell’area dell’euro, per esempio, l’output gap potrebbe essere, se tutte le risorse produttive come il lavoro e il capitale venivano sfruttate appieno, quasi 2½ per cento in meno.”

Le banche centrali di Giappone, Regno Unito e Stati Uniti-hanno risposto con politiche monetarie accomodanti che stanno aiutando questi paesi a colmare le proprie lacune nell’output gap, ad azzerarlo, ovvero a fare in modo che siano perfettamente sfruttate le risorse produttive come il lavoro e il capitale, invece in Eurozona proprio non se ne parla, tutto avviene con elefantiaco decisionismo! Il personale FMI stima che l’output gap dell’area dell’euro scenderà da circa il 3 per cento nel 2014 a circa l’1 per cento nel 2017, quando in Giappone, l’output gap, che era più che 1½ per cento nel 2014 si prevede sarà completamente azzerato entro il 2016.

La chiusura/azzeramento dell’output gap, a sua volta, contribuirà a un calo della disoccupazione e ad aumentare gli investimenti in queste economie secondo il Direttore Generale del FMI David Lipton ha osservato di recente.

 

Sapete qual è però il problema?

Che il FMI non ha fatto i conti con la qualità di Premier e Ministri, i giapponesi hanno Shinzo Abe, gli Inglesi Cameron, gli americani l’abbronzato…..noi chi abbiamo?

Screenshot_3

 

Maurizio Gustinicchi

A MAURI E IL PROF

Comments are closed.

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog