attualita' posted by

FMI: LA CRESCITA? UN RIMBALZO DELLA DOMANDA AZZERERA’ L’OUTPUT GAP MA IL VINCOLO DEI CONTI CORRENTI RICHIEDERA’ CHE VENGA DAL SETTORE DEI TRADABLE (EXPORT)!

Secondo il FMI sarà necessaria una forte crescita per portare le dusastrate economie dell’Eurozona a livelli accettabili di disoccupazione, e questa crescita dovrà avvenire in misura molto marcata da parte del settore tradable (rispetto a prima della crisi in cui la crescit era trainata dal settore non-tradable.

Tuttavia, le previsioni del FMI indicano che  il potenziale di crescita del prodotto dovrebbe rimanere basso, e, come conseguenza, la riduzione della disoccupazione difficilmente avverrà!
Produzione potenziale.

Alla fine del 2012, il prodotto potenziale è rimasto al di sotto del livello pre-crisi in Grecia, Italia e Portogallo, ed è leggermente sopra la sua pre-crisi livello in Spagna. Le proiezioni indicano che il potenziale di crescita del prodotto dovrebbe rimanere debole in tutti i paesi in deficit, con l’eccezione dell’Irlanda, dove la produzione potenziale nel 2018 dovrebbe essere il 14 per cento sopra il suo picco pre-crisi. Germania e Francia dovrebbero avere nel 2.018 circa il 7 per cento in più di prodotto potenziale rispetto al 2013.
I tassi di disoccupazione.

Le previsioni attuali del tasso di disoccupazione danno per scontato che la rettifica/gli interventi è probabile che saranno molto lunghi come durata nella maggior parte dei paesi in deficit.

Prima della crisi, i tassi di disoccupazione hanno raggiunto livelli molto simili (tra il 7 e l’8 per cento) nei paesi deficitari e in Francia, Germania e Italia. Da questi livelli fino alla fine del 2012, i tassi di disoccupazione sono aumentati di più in Spagna e in Grecia. Andando avanti, mentre i tassi di disoccupazione si prevede che saranno in declino, ovvero che riprenderà l’occupazione, essi non dovrebbero migliorare di molto in Spagna e in Portogallo nel medio periodo.
Crescita Sostenibile.

La crescita rimarrà bassa a lungo e, quindi, la riduzione della disoccupazione a livelli accettabili rischia di terminare molto avanti nel tempo.
La chiusura dell’output gap richiederà un rimbalzo della domanda, successivamente, però, saranno necessarie riforme per aumentare il prodotto potenziale, soprattutto nel settore tradable per quanto detto sopra, al fine di ridurre i tassi di disoccupazione a livelli più accettabili.

1

Comments are closed.

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog