attualita' posted by

Fatturazione elettronica: gli obblighi slittano al 2019

 

 

a fatturazione elettronica in Italia è obbligatoria già da tempo, ma solo per particolari tipologie di rapporti, ossia per tutti coloro che intrattengono rapporti con le Pubbliche Amministrazione. Il regolamento che riguarda questo nuovo tipo di adempimento aveva introdotto l’obbligo di introdurre questo tipo di fatturazione anche per il commercio di carburanti entro il 1 luglio 2018. Il governo ha fatto slittare tale provvedimento al 1° gennaio 2019.

Perché questo slittamento
Le aziende che già oggi utilizzano la fatturazione elettronica sono molte, tutte quelle che devono emettere fatture da e verso la Pubblica amministrazione. Per tutti gli altri, quindi per le fatturazioni tra imprese e privati l’obbligo di utilizzare questo metodo di fatturazione entrerà in vigore nel gennaio 2019. Solo coloro che commerciano in carburante avrebbero dovuto cominciare ad utilizzare le fatture elettroniche entro luglio 2018, ma il Governo ha creduto opportuno evitare questa differenziazione, facendo rientrare l’obbligo anche per loro all’interno dei regolamenti ordinari, cui sottostanno tutte le altre aziende e professionisti italiani. Slitta quindi al 1° gennaio 2019 l’obbligo di utilizzo della fatturazione elettronica anche per chi commercia in carburanti. Sei mesi di tempo in più per adeguarsi ad un regolamento che molte aziende stanno già utilizzando da tempo. Si tratta infatti di un’ampia semplificazione, non solo della prassi di scrittura e consegna delle fatture, ma anche degli adempimenti.

Cos’è la fattura elettronica
Tutti sappiamo cos’è una fattura, si tratta di un documento che riporta gli estremi di una transazione commerciale, o di una prestazione da pagare ad un professionista. Da alcuni anni anche in Italia si sta introducendo la possibilità di utilizzare non più le fatture cartacee ma il formato elettronico. Grazie alla fatturazione elettronica chiunque debba emettere un documento di questo tipo lo può fare in formato elettronico, compilandola con un apposito software sul computer ed inviandola per via telematica. A tale scopo sono disponibili da tempo software dedicati, come ad esempio il software per la fattura elettronica di TeamSystem. Si tratta di programmi di facile utilizzo che rendono ancora più semplice compilare le fatture e consegnarle al destinatario.

I vantaggi della fattura elettronica
L’uso della fatturazione elettronica permette di avvantaggiarsi sotto molti punti di vista. Prima di tutto si eliminano le possibilità che la fattura spedita al cliente si perda o non venga consegnata; inoltre il software permette all’utilizzatore di creare un data base di clienti e fornitori, in modo da rendere le fatture compilabili utilizzando i dati già in possesso, evitando così errori di battitura o sviste. I software di fatturazione elettronica inoltre conservano per il tempo prestabilito dalla legge le copie necessarie di documenti, che quindi non devono più essere stampati e conservati in enormi faldoni, riempiendo in alcuni casi veri e propri armadi di fascicoli inutili. L’Agenzia delle Entrate già oggi favorisce le aziende e i professionisti che utilizzano fatture in questo formato, rendendo più semplici gli adempimenti fiscali. Del resto fare un accertamento su un contribuente che possiede solo fatture elettroniche è immediato e semplice, in quanto tutte le fatture sono rapidamente visibili e controllabili.


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Comments are closed.

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog