attualita' posted by

“Fate sacrifici altrimenti lo spread sale”. Falso e vi dimostro il perchè. (di Primo Gonzaga)

 

“Fate sacrifici altrimenti lo spread sale”. Falso e vi dimostro il perchè.

Il problema principale per l’Italia è il costo del debito, visto che in un anno spendiamo circa 85 Miliardi per pagare interessi. Per questo motivo è importantissimo ridurre il tasso di interesse che paghiamo su BTP e BOT. Ci hanno raccontato che se aumentiamo il debito pubblico, lo spread sale e l’Italia fallisce. Quindi valanghe di austerità. Tagli e Tasse questa è stata la ricetta propinata al malato Italia.

Questa ricetta è del tutto inutile, anzi dannosa e ora vi dimostro il perchè. Compariamo i grafici di 4 paesi. 3 hanno stampato moneta per riaquistare sul mercato parte del loro debito (UK, USA e Giappone)  e uno non ha potuto fare nulla (Italia). Ci hanno raccontato che se aumenta il debito i tassi aumentano e il nostro debito diventa insostenibile.
Vediamo cosa è successo comparando i tassi di interesse con l’evoluzione del debito.

Gran Bretagna

In UK il debito dal 2006 ad oggi è più che raddoppiato.

Miracolo i tassi di interesse sono scesi.

 

Stati Uniti

Il debito USA è aumentato di oltre il 60%

Ancora una volta si è verificato il miracolo di tassi che scendono in presenza di un debito che sale vertiginosamente. Il miracolo si è ripetuto.

Giappone

Il Giappone secondo i criteri dei nostri Euroburocrati dovrebbe essere già fallito con un debito immenso che supera perfino quello della derelitta Grecia. Con un debito così lo spread dovrebbe esplodere e i tassi essere ben oltre il 10% e invece. Miracolo sono allo 0,6% e continuano a calare.
Quale incredibile magia Woodo ha reso possibile tutto ciò?
Prima di svelare l’arcano vediamo l’Italia che ci darà qualche traccia ulteriore.

Italia

Il nostro debito è continuato a salire ed è aumentato moltissimo durante il Governo Monti nonostante l’austerità.

Ma il costo del debito prima cresce raggiungendo tassi di interesse del 7% quando il nostro debito era circa il 120% del PIL (GDP è il pil in inglese) e poi cala drasticamente pur in presenza di un grande aumento del debito che supera il 130 % del PIL.
Cosa è successo alla fine del 2011 per far crollare i tassi di interesse che paghiamo sui BTP? Quale miracolo ha consentito quel calo?
Semplice nel Dicembre del 2011 la BCE ha iniziato la manovra chiamata LTRO. In altre parole ha fornito alle Banche UE circa 3MLD di Euro di finanziamenti al 1% per far comprare alle banche i BTP italiani e spagnoli.
Altro che austerità. Il costo degli interessi è stato tenuto basso in UK, USA e Giappone attraverso gli acquisti di titoli (QE) fatti dalle banche centrali di quei paesi. Non potendo fare ciò Draghi si è inventato LTRO e solo così ha abbassato il costo del debito dell’Italia.

Altro che austerità, altro che tagli e maggiori tasse. Non c’è alcuna correlazione tra l’aumento del debito e l’aumento del tasso di interesse (il Giappone ha uno spread negativo con la Germania, che vuol dire che paga interessi inferiori a quelli Tedeschi). La correlazione è solo e soltanto con le manovre delle Banche Centrali. I paesi che non hanno Banche Centrali (I, GR, E, IRL) non hanno alcuno strumento autonomo e devono mendicare l’intervento della BCE che per farlo deve foraggiare il sistema bancario. 

Due aberrazioni che devono finire al più presto. Tutto le storie che ci rifilano giornalmente servono solo ad impoverire ulteriormente gli italiani e ad aumentare la disoccupazione. 

Articolo originale : https://crearesviluppo.blogspot.com/2014/08/fate-sacrifici-altrimenti-lo-spread.html?m=1


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


1 Comment

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog