attualita' posted by

Evviva, Calenda si propone come successore di Renzi: un altro ricco elitista tutt’altro che di sinistra a capo dell’erede del PCI (sulla pelle degli operai). Se siamo fortunati in 5 anni il PD si estingue

Calenda per me resta un mito: non a caso toscano anche lui, è la persona che è riuscita a posticipare i licenziamenti di Embraco a dopo le elezioni. Per inciso, i licenziamenti di Embraco ci saranno comunque ma solo fra qualche tempo, onde non influenzare troppo i risultati elettorali a danno della sinistra. Appunto, come un grandissimo venditore di pentole, ha fatto passare una tregua armata con praticamente certa sconfitta a termine (per i lavoratori di Embraco) per una vittoria, tanto si sa, gli italiani fra qualche mese si saranno dimenticati del caso (caro Calenda, speri solo che a qualche disperato/licenziato di Embraco non resti altro che l’odio per la classe politica che Lei rappresenta; in tale caso le conseguenze potrebbero essere diciamo inaspettate per gente, appunto, come Lei, ndr).

Ma scusate, un governo come quello del sodale Renzi – che aveva anche spedito Calenda come plenipotenziario a Bruxelles a trattare con l’EU – ossia un governo che son 5 anni che fa leggi che favoriscono la delocalizzazione delle imprese italiane, come pensate che possa combattere i licenziamenti di Embraco a Torino? Ricordo per altro che nè Calenda nè Renzi hanno fiatato quando è venuto fuori che i manager di ThysssenKrupp condannati per omicidio in Italia (sempre a Torino, il famoso incendio causato da mancata e volontaria manutenzione dei sistemi anti-incendio da parte dei managers tedeschi nello stabilimento italiano, per risparmiare…) in Germania continuano a stare a piede libero, alla faccia della giustizia EUropea – per inciso, in EU i tedeschi fanno quello che cazzo vogliono, caro Calenda dei miei stivali -.

Or dunque oggi vediamo un altro toscano, in fortissimo odore di massoneria (toscana, la più rancida, vedasi Rose Rosse varie, …) vuole sostituire il toscano ex sindaco fiorentino che ha fatto un flop/buco per l’Italia che rischia di svuotare il Mediterraneo…. Se non fosse realtà direi che è uno scherzo di cattivo gusto, anzi un incubo! L’Italia non può permettersi un Renzi 2 la vendetta, mi verrebbe da dire. Se dovessi guardare alla mia personale soddisfazione dovrei dire:

Andiamo Avanti! Bene! Almeno con uno come Calenda il PD si estinguerà in 5 anni!

Si, ma visto che comunque il PD è ancora un partito molto votato, anche l’Italia rischia di fare la stessa fine. Io rispetto i votanti del PD, soprattutto i più umili; ben ricordando che mio caro nonno votava dopo l’8 settembre, …, comunista. In tutto questo mi risulta impossibile comprendere come la classe super agiata ad esempio del centro di Milano abbia votato in queste elezioni la stessa coalizione di sinistra degli operai di Embraco, ossia di fatto il PD: questa è una lezione di ipocrisia, è infatti impossibile che si possano fare nello stesso partito gli interessi di entrambi (indovinate chei la penderà in quel posto tra i due…). Anche per ragioni come queste io sto dall’altra parte politica, …-

In tutto questo temo che qualcuno non abbia ancora capito che l’Italia è stufa di arrivisti travestiti da politici, la politica è una missione non un modo per far soldi (capito Calenda?).

Dunque, sebbene mi piacerebbe vedere – dopo i danni che ha fatto – sprofondare ed anche estinguere il PD dico, NO, a subirne sarebbe l’Italia (che Calenda vada a fare il messo comunale nella campagna Toscana, farà certamente meno danni).

Resta il disappunto nel vedere che certa gente la lezione non la impara mai. Penso per altro che tutti noi abbiamo capito mai come in questi tre anni come il Savonarola poteva nascere solo in quello splendido luogo che è Firenze. A proposito di Savonarola, anticipammo per tempo la parabola del Renzi-Savonarola, partito come moralista e finito vittima della sua stessa ambigua morale, piegata alle sue credenze se non ai propri interessi. Vedete qui:

“Ora caro Renzi, fare il saputello che fa disastri ti condurrà ad una reputazione del moderno Savonarola… A Firenze si dice “mai più un altro Savonarola…” o sbaglio? Ecco, quando la gente capirà sulla propria pelle gli effetti del provvedimento in corso di approvazione – e notate la disinformazione dei giornali, “tuteli crescenti” si dice, pazzesco – tu a Firenze mi sa che non ci potrai più ritornare, o meglio rischierai qualche sereno scapaccione durante una passeggiata a Ponte Vecchio quando non avrai più la scorta…. (ps. non sono fiorentino e quindi sai che con me non corri rischi, ma con i tuoi focosi concittadini non ne sono molto sicuro).  E ti scrivo tutto questo perchè ho a cuore che tu abbia successo [nel bene dell’Italia] ma mi aspettavo che tu affrontassi i problemi veri dell’Italia, quello di ridurre gli sprechi dello Stato e soprattutto di sfidare la Germania che vuole continuare ad imporre austerity ai propri partners quando è ormai chiaro che non serve, anzi… Non ti ho supportato fino ad oggi perchè facessi danni ai tuoi stessi concittadini….”

https://scenarieconomici.it/caro-renzi-superare-lart-18-non-serve-risolvere-i-problemi-dellitalia-ad-aumentare-disouccpazione-termine/

In tutto questo son sempre più convinto che un asse Lega-M5S rappresenti, con tutti i suoi limiti e criticità, l’unica speranza di redenzione da questa EU austera da parte dell’Italia.

MD


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Comments are closed.

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog