attualita' posted by

Energia, prezzi alle stelle. La soluzione potrebbe arrivare dalla domotica?

 

Ormai da alcuni mesi il prezzo dell’energia sta mostrando prezzi in crescita. A lungo andare la situazione sembra sempre più insostenibile, sia per le famiglie che per le imprese. Da un lato si attende un intervento da parte del governo, o anche a livello europeo, dall’altro lato in molti stanno cercando delle soluzioni che consentano di risparmiare sensibilmente sulla spesa per l’energia elettrica e per il gas. La domotica può aiutarci in questo frangente? Sicuramente sì, grazie a vari dispositivi che permettono di monitorare ed efficientare l’utilizzo dell’energia.

Dove la domotica ci può aiutare

Il primo elemento delle smart home che diminuisce in maniera drastica il ricorso all’acquisto di energia consiste nell’utilizzare tutte quelle novità che la tecnologia ci sta offrendo negli ultimi anni. Dal ricorso alle pompe di calore, che utilizzano in maniera minima l’energia elettrica per ottenere calore per la casa e per l’acqua calda sanitaria, per arrivare fino all’installazione di impianti fotovoltaici o al solare termico. Chiaramente per poter approfittare di queste opportunità è necessario prevedere un certo investimento; dobbiamo però chiarire che ad oggi sono disponibili numerosi incentivi, che consentono di ridurre in maniera sostanziale il budget di spesa per l’installazione di impianto fotovoltaici, pompe di calore, eolico condominiale e così via. Dall’altro lato molto è stato fatto negli ultimi mesi per ridurre tutto l’impianto burocratico che stava dietro a tali installazioni. Per avere qualche chiarimento sulla scelta dell’impianto fotovoltaico più adatto per la propria abitazione, o per l’impresa, è possibile consultare la guida di Domoticafull dedicata a tale argomento.

La casa intelligente

Il concetto di Smart home però va oltre la necessità di predisporre importanti opere di modifica della propria abitazione. La domotica oggi offre anche vari dispositivi di facile installazione che permettono di controllare e ridurre il consumo di energia. Sia per quanto riguarda la fonte di energia gas, quindi tutti quegli impianti che permettono di riscaldare l’acqua bruciando combustibile, sia per l’utilizzo di energia elettrica. Dispositivi di controllo, come i termostati intelligenti, il monitoraggio da remoto garantito dagli elettrodomestici collegati alla rete internet, l’uso di software che permettono di gestire al meglio i consumi all’interno della casa e dell’azienda sono tutte novità che permettono di ridurre in maniera importante l’utilizzo di gas e di energia elettrica. Il costo totale per l’approvvigionamento energetico e per la manutenzione ordinaria delle apparecchiature presenti dentro casa può diminuire in modo sensibile; alcune ricerche parlano di una diminuzione dei costi che va dal 12 fino al 20%. Applicando poi migliorie all’abitazione tale risparmio può superare tranquillamente tale quota; le abitazioni di nuova generazione e quelle munite di cappotto termico usano infatti in media un 30-40% di energia in meno per il riscaldamento rispetto alle vecchie costruzioni.

Un rinnovato interesse verso la domotica

La vera e propria crisi energetica che ci troviamo a fronteggiare sta spingendo alla ribalta tutte quelle innovazioni che molti in Italia avevano snobbato. Questo è un vantaggio per l’intero settore della domotica e della gestione intelligente delle abitazioni, che sicuramente sta uscendo dalla crisi correlata alla pandemia in maniera più rapida e con exploit particolarmente interessanti. In Italia oggi circa un italiano su 2 possiede in casa almeno un oggetto domotico; sono però più di 7 italiani su 10 coloro che si dicono interessanti a queste nuove proposte.


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Sostieni ScenariEconomici.it

Fra Mass Media ormai completamente uniformati ai bollettini di informazione del Potere, Scenari Economici rimane una voce che presenta opinioni libere ed indipendenti. Aiutaci a crescere ed a farci conoscere, sia condividendo i nostri contenuti, sia, se vuoi, con una donazione. Grazie!
PayPal