attualita' posted by

Elon Musk vende Tesla per il “L’Argent de Poche” e semina il caos in borsa. Parola di Michael Burry

 

 

Elon Musk ha deciso  di vendere una parte delle sue azioni, in modo evidente,  facendo partire una vera e propria slavina nel prezzo.

Michael Burry ha parlato di Musk questa settimana, suggerendo che il CEO di Tesla avrebbe venduto  le sue azioni perché ne aveva date 88 milioni in pegno come garanzia di un prestito, per cui non aveva altra scelta che vendere. Anche se questo significa abbatterle azioni

Riguardo a ciò che @elonmusk DEVE vendere a causa della proposta imposta sui guadagni non realizzati, o per #solveworldhunger, o … beh, c’è la questione del denaro esentasse che ha preso sotto forma di prestiti personali garantiti da 88,3 milioni delle sue azioni al 30 giugno“, ha scritto Burry in un Tweet ora cancellato che è stato catturato dal tabloid Business Insider.

Michael  Burry ha anche suggerito che le narrazioni di Musk su “risolvere la fame nel mondo” o “utili fiscali non realizzati” sono diversivi dalla vera ragione per cui il CEO di Tesla stia vendendo.

Musk aveva il 41% delle sue azioni in pegno come garanzia a dicembre 2020 e il 48% a giugno 2020, secondo quanto riportato da Insider.

Come fa di solito, Burry ha anche fatto dei paragoni tra il mercato di oggi e la bolla dei tulipani olandesi. Ha realizzato nella sua intestazione di Twitter un dipinto di Brueghel intitolato “Satire of the Tulip Mania”, che mostra gli “investitori” dei tulipani come scimmie, che speculano, si indebitano e combattono – in tutta la “mania” dei tulipani che ha avuto luogo.

Burry, ricorda, ha rivelato un enorme corto di Tesla all’inizio del 2021, ma da un mese non stava più scommettendo contro Tesla e ha detto che la sua posizione era solo uno scambio.

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Sostieni ScenariEconomici.it

Fra Mass Media ormai completamente uniformati ai bollettini di informazione del Potere, Scenari Economici rimane una voce che presenta opinioni libere ed indipendenti. Aiutaci a crescere ed a farci conoscere, sia condividendo i nostri contenuti, sia, se vuoi, con una donazione. Grazie!

PayPal