attualita' posted by

EDF: gli azionisti privati del colosso pubblico energetico imparano la dura legge delle partecipate

 

Di solito si ritiene che investire i soldi in una società di servizi energetici o assimilati sia un modo sicuro per avere un rendimento stabile  senza grossi rischi. Purtroppo con EDF, la società elettrica di stato francese, non è stato esattamente così. Partecipata dallo stato francese, ma anche da privati, EDF ha avuto una caduta di valore del 17%

questo calo verticale è stato dovuto al fatto che il presidente Macron ha deciso, in modo unilaterale, di porre un tetto ai prezzi energetici, a fronte dell’esplosione dei prezzi dell’elettricità in atto anche in Francia.

In questo modo i democratici hanno imparato, in modo diretto e sulla loro pelle, le leggi principali che regolano le società energetiche con partecipazione statale:

Legge 1—Le società controllate dal governo, nonostante abbiano migliaia di azionisti privati, sono agenzie governative e agiscono  seguendo le indicazioni dei politici. Ciò può significare intraprendere azioni che svantaggiano tutti gli azionisti, compreso il governo, se tali azioni sono positive per i politici in carica. Puoi facilmente vedere quel modello guardando indietro a Teléfonos de Mexico o Petrobras o Gazprom o qualsiasi società controllata dallo stato in Cina.

Legge 2— Ai politici piacciono i mercati competitivi fintanto che questi mercati producono prezzi stabili o in calo. Non amano i mercati competitivi che producono prezzi più elevati (soprattutto nettamente più elevati) per beni e servizi di uso comune. Affinché il mercato funzioni, i produttori devono compensare periodi di prezzi bassi e margini con periodi di prezzi e margini alti per realizzare un profitto ragionevole nel tempo. Se il governo taglia la parte superiore di ogni ciclo dei prezzi ovviamente che succederà agli utili? Il governo del Regno Unito ha fissato un tetto ai prezzi al dettaglio dell’energia qualche tempo fa ed un certo numero di fornitori di energia è fallito.

Poi ci sono anche stati, come l’Italia, in cui lo stato fa gli interessi degli azionisti privati, ma si tratta di eccezioni che confermano la regola. EDF cerca di salvare la faccia affermando che “Vedrà come difendere gli interessi dei suoi azionisti”. Intanto deve pagare.


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Sostieni ScenariEconomici.it

Fra Mass Media ormai completamente uniformati ai bollettini di informazione del Potere, Scenari Economici rimane una voce che presenta opinioni libere ed indipendenti. Aiutaci a crescere ed a farci conoscere, sia condividendo i nostri contenuti, sia, se vuoi, con una donazione. Grazie!

PayPal