attualita' posted by

Ecco la nuova arma di difesa navale russa: il Filin 5-P42

 

 

Recentemente una nave russa è passata per il canale britannico, seguita da navi della flotta inglesi. La fregata Admiral Gorshkov è nota non solo per questo passaggio, ma anche per il fatto di essere dotata, a detta degli inglesi, di “Armi allucinogene”.

Ora la stessa marina russa,, in un breve video, presenta l’arma difensiva in questione. Si chiama Filin 5P42. Filin (in russo significa stridio dell’aquila) è uno strumento elettro ottico per la difesa delle navi, praticamente un getto di luce talmente forte che impedisce la visione della nave ed il puntamento attraverso sistemi laser.

teste sono stati fatti in porto a San Pietroburgo e quindi anche nel golfo di Finlandia. L’arma è in grado di emettere  una luce che acceca ancora a 5 chilometri di distanza. Questo dovrebbe impedire agli equipaggi delle altre navi di osservare la nave obiettivo  ed inoltre chi la osserva ha una sensazione di stordimento che può giungere sino al vomito.

La parte più interessante non è, ovviamente , quella antipersonale, al di la del poter disorientare terroristi a bassa tecnologia, ma la possibilità di disturbare eventuali puntatori per le bombe a guida laser, oppure per i sistemi di guida elettro ottici dei missili.

Queste sono informazioni che provengono da canali ufficiali, quindi da prendere con le molle, però  si tratta comunque di un esperimento interessante di disturbo elettro ottico. Alla fine, forse, gli inglesi non avevano tutti i torti.

 

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Comments are closed.

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi