attualita' posted by

DIRE UNA COSA E FARNE UN’ALTRA: la renzizzazione di DI Maio

La vicenda secondaria dell’Umbria sta diventando sempre più divertente, con il tentativo di riunire tutte le forze, anche le più incompatibili ed incongruenti, pur di cercare di resistere a Matteo Sakvini ed i suoi alleati.

Riepiloghiamo le puntate precedenti. Il Movimento 5 stelle ha:

  • prima fatto cadere la giunta regionale del PD , aiutando a denunciare una serie di casi di corruzione ed interesse privato;
  • quindi si è preparato alle elezioni per correre da solo;
  • dopo la nascita del governo rossogiallo ha confermato che avrebbe corso da solo;
  • una settimana fa Di Maio apre ad “Appoggio comune a candidati civici”, come se non essere politica fosse un plus per la pubblica amministrazione..

Ora siamo alla fine della storia, anche se non si capisce mica tanto cosa succeda:

Di Maio ieri:

Quindi la candidata presidente del Movimento Cinque Stelle è il sindaco di Assisi Stefania Proietti…

Oppure, questa mattina ,….

Francesca Di Maolo, sempre di Assisi (si vede che ci sarà qualcosa di celestiale ad Assisi, con gran offesa agli abitanti di Città di Castello o di Foligno) è la candidata comunque questa mattina.

Che bella questa politica pentastellata, in cui strategie e candidati sono dei kleenex usa e getta. Veramente qualcosa di unico ed inimitabile. Per fortuna.

 

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi