attualita' posted by

Dimostrazioni di massa in diverse città europee contro le limitazioni per il Covid-19

In diverse città europee si sono tenute oggi e ieri grosse manifestazioni contro il lockdown e le limitazioni alla libertà o gli obblighi vaccinali. Alcune manifestazioni sono avvenute in luoghi raramente oggetto di proteste.

Prima di tutto in Austria, anche all’indomani dell’annuncio dell’obbligo vaccinale, ci sono state due manifestazioni di grosse dimensioni. La prima a Vienna, con la partecipazione di almeno 40 mila manifestanti

 

Quindi a Linz, con diverse migliaia di partecipanti.

Nei Paesi Bassi molte migliaia di persone si sono riuniti per protestare contro le misure imposte che vengono avvertite come una forte limitazione della libertà

A Bruxelles oltre otto mila persone sono scese in piazza e ci sono stati anche degli scontri con la polizia quando i manifestanti hanno cercato di raggiungere la sede della Commissione Europea.

perfino nella relativamente piccola Belfast (Irlanda del Nord) ci sono state proteste.

Le manifestazioni non si fermano in tutte le città europee, anzi sembra che maggiori siano i vincoli, più profonde siano le proteste. Non c’è pace nel vecchio continente, o forse non c’è sufficiente discussione democratica.

 

 

 

 

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Sostieni ScenariEconomici.it

Fra Mass Media ormai completamente uniformati ai bollettini di informazione del Potere, Scenari Economici rimane una voce che presenta opinioni libere ed indipendenti. Aiutaci a crescere ed a farci conoscere, sia condividendo i nostri contenuti, sia, se vuoi, con una donazione. Grazie!

PayPal