attualita' posted by

Deutsche Bank: si prepara una grande crisi del mercato immobiliare tedesco, nonostante, o per, l’inflazione

 

L’esperto del settore immobiliare di DB, Jochen Moebert, ha pubblica una previsione sul mercato immobiliare tedesco che tiene conto delle attuali prospettive inflattive e che dovrebbe non far dormire bene né le società immobiliari né le banche tedesche, molto esposte con questo settore.

Solitamente i periodi di alta inflazione vedono un boom dei settori immobiliari, legati alla volontà di utilizzare i beni immobiliari come tutela dalla perdita di valore della moneta. Secondo Moebert però questa volta intervengono una serie di fattori diversi a complicare la situazione:

  • prima di tutto i valori degli immobili sono già alle stelle, quindi diventa improbabile un ulteriore aumento dei prezzi a fronte di un trend in crescita che dura ormai da tredici anni,
  • quindi l’inflazione verrà probabilmente a portare ad una decisione di un aumento dei tassi da parte della BCE. Questo condurrà a un maggiore costo dei finanziamenti immobiliari da un lato, con una riduzione del reddito disponibile per gli acquisti immobiliari. Inoltre verrà a esser richiesto un rendimento maggiore per gli immobili. Moebert calcola che con un tasso della BCE in crescita e il titolo di stato tedesco decennale che renderà fra il 2% e il 4% il rendimento richiesto agli immobili, cioè l’affitto lordo, dovrebbe essere molto più alto rispetto all’attuale. Se, come pare, questi affitti più elevati non potranno essere pagati, allora ci sarà un calo dei prezzi.

Moebert non crede che si sarà una svendita immobiliare, in quanto la BCE proseguirà con una certa forma di supporto monetario. Nello stesso tempo però si aspetta valori in calo. Noi siamo un po’ meno ottimisti: un mercato con prezzi in calo senza vendite è un mercato ingessato, in cui vende, e realizza le perdite, solo chi si trova in uno stato di necessità, ma se l’inflazione, come sembra, non si esaurirà in un breve periodo, allora avremo che, prima o poi, il mercato dovrà riprendersi a muovere e far realizzare a tutti le perdite di valore. A questo punto queste perdite si ripercuoteranno, in qualche modo, anche sul sistema bancario tedesco. Qualcuno, alla fine, pagherà il conto.


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Sostieni ScenariEconomici.it

Fra Mass Media ormai completamente uniformati ai bollettini di informazione del Potere, Scenari Economici rimane una voce che presenta opinioni libere ed indipendenti. Aiutaci a crescere ed a farci conoscere, sia condividendo i nostri contenuti, sia, se vuoi, con una donazione. Grazie!
PayPal