attualita' posted by

DE DONNO SCOPRE IL MONDO ACCADEMICO ITALIANO. Pensa se avesse insegnato Economia….

De Donno parte all’assalto, un assalto duro al Mondo Accademico Italiano. Ieri, in un colloquio telefonico con Salvini, ha affermato tranquillamente che il sistema attuale accademico, basato sulle pubblicazioni, non gli interessa perchè lui vuole curare le persone, mica vuole entrare in una università. Peccato che chi insegna nelle università medicina dovrebbe essere il meglio ANCHE nel curare la gente, cosa che invece è secondaria rispetto ad un paper, revisionato poi magari dal cugino dello zio, su come si schiacciano i punti neri. Questo sarebbe secondario se questo mondo accademico poi non guidasse scelte come quella di chi debba tenere il trial principale sulla Sieroterapia sul Covid, una terapia che salva le persone: invece che ad un ospedale che pratica da tempo la terapia con successo, da Mantova a Pavia a Bergamo, si decide di darlo all’Università di Pisa che ha contati politici molto forti e che, infatti, subito chiama in campo la Kedrion di Marcucci, noto esponente del PD. Quindi si rispetta il famoso detto che “Chi Sa fa, e chi non sa insegna”, ma bisogna correggerlo : “Chi Sa fa, Chi non sa insegna e prende i soldi pubblici”.

De Donno viene da un settore che ha un riscontro immediato, tangibile, Ci sono settore dove la distorsione accademica delle pubblicazioni sta causando dei danni anche peggiori. Ad esempio… l’Economia: ci sono persone che insegnano ed hanno creato il “Corallito”, altre che insegnano (negli USA) e pensano che la Svezia sia nell’Euro, altre che insegnano nel Nord Italia e non hanno ancora capito bene come funziona il MES, ma sono tutti i giorni in TV, altre ancora che insegnano politica Economica, ma non hanno le idee chiare sul perchè sia esploso il debito in Italia negli anni ottanta, altri economia politica ma, in realtà, non hanno mai studiato nulla se non un po’ di comunicazione. Tutta gente che, con queste idee, venticinque anni fa non avrebbe passato un esame di economia politica, ma che ora insegna all’università, consiglia governa, predica incessantemente in TV.

Cosa sarebbe necessario? Un azzeramento totale del mondo accademico italiano, una tabula rasa. Forse la chiusura delle università attraverso la COVID darò una mano…


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Seguici:

RSS Feed