attualita' posted by

Dati freschi di oggi (non previsioni) Ordini Germania (deludenti) e deficit partite correnti Francia

 

 

 

Alcuni dati semplici ed oggettivi di oggi, su Germania e Francia. Iniziamo con Berlino.

Gli ordini del settore industriale hanno avuto un rimbalzo del 0,6% , dopo il -4% dell mese precedente. Il rimbalzo c’è  stato, ma è minimo , del solo lo 0,6% rispetto alle attese che erano del 1,5%. Attenzione che il problema è tutto tedesco, non ha la colpa nessun altro:

Infatti se analizziamo la composizione degli ordini la delusione ha una origine puramente endogena. Gli ordini dall’Euro Area sono in crescita dello 8,6% e quelli da altri paesi del 1,4%. Sono gli ordini interni che sono caduti del 4,2%. Aumenti per i beni di investimento e di consumo, ma calo per gli intermedi, ad indicare che il problema è proprio interno alla catena logistica tedesca. La timidezza nello stimolo allaa domanda interna sta iniziando a farsi sentire.

Passiamo all’altro dato rilevante per l’eurozona reso pubblico oggi. il saldo delle partite correnti francesi.

 

Le partite correnti hanno un ampio deficit, di 1,3 miliardi, in crescita e soprattutto non in linea con le previsioni di un deficit di 0,97 mld.

Lo sbilancio è dovuto all’aumento del gap nella bilancia commerciale salito a 4,5 miliardi contro i 3,2 miliardi del periodo precedente. Inoltre, altro fatto da considerare, il primo trimestre 2019 si chiude con un deficit di ben 1,3 miliardi contro un surplus di 0,7 del periodo equivalente nel 2018. quindi la Francia si avvia ad avere un doppio deficit. Monti come si dice in francese?

 

 

 

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi