attualita' posted by

Crisi Gas: Amburgo si prepara a razionale l’acqua calda nelle case

La città di Amburgo, nella Germania settentrionale, la più grande città europea non capitale nazionale,  razionerà l’acqua calda e limiterà le temperature di riscaldamento in caso di emergenza gas, ha dichiarato il responsabile per l’ambiente.

Il grande porto, che ospita quasi due milioni di persone, razionerà l’acqua calda nelle case e limiterà le temperature massime di riscaldamento in caso di carenza di gas, ha annunciato il senatore per l’ambiente di Amburgo Jens Kerstan.

“In caso di grave carenza di gas, l’acqua calda potrebbe essere resa disponibile solo in determinate ore del giorno, in caso di emergenza“, ha dichiarato Kersten al quotidiano Welt am Sonntag, aggiungendo che la città sta valutando una riduzione generale delle temperature massime degli ambienti. Le case tedesche sono spesso collegate e fornite con sistemi di teleriscaldamento, per cui l’ordine sarebbe facilmente eseguibile.

Il governo tedesco sta chiedendo ai cittadini e alle aziende di ridurre il consumo di energia e di aiutarli a riempire gli impianti di stoccaggio del gas prima dell’inverno, a causa delle preoccupazioni legate alle importazioni di gas russo.

A giugno, la Germania è passata alla fase due del suo piano di emergenza per il gas a tre livelli, dopo che la Russia ha ridotto le forniture attraverso il gasdotto Nord Stream 1, che dovrebbe essere completamente chiuso per manutenzione a metà mese.

La seconda fase, chiamata fase di allarme, è quella in cui si verifica un “significativo deterioramento” delle forniture di gas in Germania.

Secondo il piano di emergenza federale di Amburgo, le abitazioni e le istituzioni critiche, come gli ospedali, avranno la priorità rispetto all’industria nella terza fase di emergenza, in cui il governo interviene per razionare il carburante.

Un termina di LNG, gas liquefatto, potrebbe essere operativo nel porto di Amburgo, ma non prima del prossimo maggio.

“Nel corso del mese di luglio sapremo se e in quale luogo è possibile realizzare un terminale temporaneo di LNG ad Amburgo”, ha dichiarato Kerstan.

La Germania si è affrettata a trovare rotte alternative per il gas e forniture di LNG, dato che le tensioni tra l’Occidente e la Russia sono aumentate dopo l’invasione dell’Ucraina da parte di Mosca a febbraio.

I primi due terminali temporanei di LNG del Paese, a Wilhelmshaven e Brunsbuettel, dovrebbero entrare in funzione alla fine di quest’anno, ha riferito la Welt am Sonntag, citando il ministero dell’Economia, ma questi non saranno sufficienti a sostituire le esportazioni dalla Cina.

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Sostieni ScenariEconomici.it

Fra Mass Media ormai completamente uniformati ai bollettini di informazione del Potere, Scenari Economici rimane una voce che presenta opinioni libere ed indipendenti. Aiutaci a crescere ed a farci conoscere, sia condividendo i nostri contenuti, sia, se vuoi, con una donazione. Grazie!
PayPal