attualita' posted by

CRIPTO : COSS E MERCATI

 

Cari amici

 

oggi ci occupiamo di una ICO che parte proprio oggi nella sua vendita diffusa: COSS.

Coss significa “Crypto one stop solution”, la soluzione unica per le criptovalute, e si propone di superare la divisione che sussiste nel commercio fra commercio al dettaglio ed all’ingrosso ed utilizzo delle criptovalute. Come sappiamo benissimo non è facile in questo momento pagare con diverse criptovalute, nonostante  vi siano alcune formule che collegano criptovalute e carte di credito, come Monaco, TenX o  , senza scomodare i token, Bitwala. Quello che effettivamente manca è un POS diffuso che permetta di accettare a livello di retail le criptovalute.  COSS, semplificando, viene a combinare una soluzione che include un exchange, una carta ed un POS.  A cosa serve il Token ? Serve a raccogliere denaro per lo sviluppo, chiaramente. Come verrà remunerato ? Il 50% delle commissioni della piattaforma  andrà ai possessori del Token. Almeno è un chiaro sistema di remunerazione, anche se, in questo caso, la SEC avrebbe tutte le ragioni di alterarsi perchè, oggettivamente, questa è una IPO bella e buona. Almeno hanno fatto lo sforzo di predisporre whitepaper , business plan e un foglio di dettaglio tecnico. Da questi documenti si deduce che i fondi andranno così destinati: il 50% allo sviluppo tecnico; 25% per l’espansione aziendale, 10% per la creazione del piano di marketing, 10% per l’operatività del sistema, ed il 5% al team. Consideriamo che il cambio è pari 600 COSS per un ETH, e considerato 230 euro per ETH   avremo  i seguenti risultati:

Totale Raccolto circa  50 milioni di euro (considerando lo sconto per gli early bird);

  • 25,5 milioni per lo sviluppo tecnico;
  • 12,5 per l’espansione aziendale;
  • 5 milioni per la pianificazione di marketing;
  • 5 milioni per gli incentivi di marketing (alla vendita del token)
  • 2,5 milioni a shareholder, team advisors  etc

A dir la verità abbiamo un po’ di confusione , prchp di 200 milioni di Token distribuiti appena prima si parla di 5 milioni per shareholder etc , che su 200 milioni  il 2,5 , non il 5%. Aggiungiamo che ci sono 30 milioni per il “Team Tecnico” che non si capisce bene se siano parte dei costi di sviluppo o no. Insomma, era meglio fare i conti giusti Inoltre proviamo  una certa invidia per una budgettazione di marketing che porta a casa 5 milioni di euro ! VOTO 7

TOKEN. Si tratta del solito ECR20 di Ethereum. La seconda fase, aperta anche ai piccoli investitori, è iniziata oggi 8/8  e terminerà a settembre, riguardando 130 milioni di token venduti massimo. . market cap sembra essere sufficiente al mantenimento di un mercato decente VOTO 7,5

TEAM E COLLABORAZIONI. Nel Team abbiamo la carica di Visionario, che una volta si riservava ai mangiatori di funghi messicani. Rune Evensen, ha un’ottima esperienza con Sitetalk ed è la figura “Visonaria”, cofondatore. Interessanti le collaborazioni, che mostrano come probabilmente ci sia stata anche una trasfusione di denaro pubblico VOTO 8

IN GENERALE una buona idea, quasi ovvia , ma sono l idee che sembrano ovvie le migliori. I dubbi sono su  un business plan che sembra premiare un po’ troppo il team ed investire un po’ poco sull’espansione Ci vediamo fra 9 mesi per vedere se effettivamente han fatto qualcosa.  VOTO 7

 

MERCATO

Altra giornata positiva con bitcoin che ormai viaggia sui 3400 dollari e ethereum che si avvicina ai 300 dollari.  Bitcoin Cash si riprende, . Litecoin, Dash e ETC sono lenti, ma positivi anche essi, Unico in calo NEO, ma bisogna anche dire che veniamo da una settimana di fortissima crescita.

LA spinta prosegue, soprattutto per BTC, mentre rallenta un po’ ETH. tenete d’occhio Waves ed Iconomi

 

 

 

 

Comments are closed.

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog