attualita' posted by

CRIPTO: COINBASE E LE TASSE.

 

Cari amici,

venerdì Coinbase ha annunciato a 13 mila suoi clienti che i loro dati saranno consegnati all’IRS, l’ufficio delle entrate USA, e che quindi potranno presto ricevere un invito a presentasi. Il consiglio, molto pratico, è stato quello di munirsi di un avvocato fiscale e prepararsi. I dati sono ancora molto vecchi, risalendo al 2013-2105, quindi possono esserci puntate future. Se avete investito sensibilmente nelle criptovalute, con adeguati guadagni, sappiate di non essere immuni dalle tasse, anche in Italia, dove però si unisce anche il problema di un sistema fiscale estremamente confuso.

 

Il mercato nell’ultima settimana è stato piuttosto debole, con una riduzione della capitalizzazione complessiva:

Bitcoin è sotto i 10 mila, ma non si tratta di una caduta, ma di un riaggiustamento e come sempre si porta dietro le altre criptovalute nel  breve periodo. Comunque niente panico, il mercato si muove in modo orizzontale.

Bank of America ML  ha ufficialmente ammesso di poter non essere in grado, con tutto il sistema bancario, di competere con il sistema delle criptovalute e di esserne, progressivamente , cancellate. Questo spiegherebbe il nervosismo di ML, e del suo CEO Dimon, sulla materia. Bank of America comunque ha registrato nel 2017 un progetto per un criptoexchange, tranne poi vietare l’acquisto di criptovalute con le proprie carte di credito.

ATM di criptovalute: ci sono ormai 1545 ATM di criptovalute nel mondo, il tutto in poco più di4 anni, dato che il primo ATM fu istallato da Robocoin nel 2013 a Vancouver. Ora gli ATM di criptovalute sono un elemento essenziale per la trasformazione del sistema economico, perchè potrebbero portare le cripto ad ogni angolo di strada ed in ogni casa. Ora in Italia c’è un progetto molto ambizioso, di cui parleremo quando ci avvererà, nel frattempo COINFLIP , nata nel 2015 vuole diffondere migliaia di ATM negli USA, sia per comprare sia per vendere criptovalute. Naturalmente questo tipo di macchine deve sottostare ai limiti per l’uso dei contratti delle nazioni in cui viene installato.

 

Cari amici, oggi puntata più breve, perchè sono in partenza. prossimo articolo da Londra.

 

Canale Telegram: https://t.me/TWOCBLConsulting

 

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


loading…


Comments are closed.

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog