attualita' posted by

CRIPTO: A CHE PUNTO E’ TON, IL FUTURO AVVERSARIO DEL PROGETTO LIBRA DI FACEBOOK

 

Vi abbiamo parlato già più volte del progetto Libra, la moneta virtuale che Facebook lancerà nel 2020 in collaborazione con una trentina di multinazionali della finanza , a partire da VISA, e ve ne hanno parlato tutti i media mainstream, con clamore incredibile. Quindi non ne parliamo noi, anzi ci dedichiamo a quello che sarà, probabilmente , il suo grande avversario: TON.

TON sarà il sistema di pagamento collegato al sistema di messaggeria decentralizzato Telegram. Telegram si presenta come un Whatapps decentralizzato, non su blockchain, che sinceramente vi consigliamo di utilizzare per la sua assoluta privacy, sicurezza e per il fatto che i dati non vengono ceduti a nessuno. Il fondatore Pavel Durov ha investito il ricavato dalla vendita di VK in una fondazione senza fine di lucro che, basandosi su donazioni private, mantiene il network che, al contrario di FB, è decentralizzato e libero.

Questa diversa filosofia viene a contraddistinguere il concetto del token, sinora finanziato con round di finanziatori privati per un totale di 1,7 miliardi di dollari. Pare che dal 10 luglio il token inizierà ad essere venduto al pubblico direttamente dall’exchange Quoine. Il token utilizzato dal tistema TON si chiamerà Gram e, visto l’alto interesse suscitato nell’oltre anno di suo sviluppo, è stato purtroppo strumento di alcuni scam.

Secondo report del Financial Times fra i privati finanziatori del progetto ci sono diversi nomi pesanti della Silicon Valley come Sequoia Capital, Kleiner Perkins e  Benchmark, mentre fonti russe parlano del coinvolgimento di Roman Abramovich patron del Chelsea calcio.

Il white paper di TON nel 2018 prevedeva una scalabilità elevatissima, pari a diverse volte quella di Ethereum e tale da poter combattere ad armi pari con i network di VISA e Mastercard. Per raggiungere questa scalabilità nel proprio white paper TON ha uno sharing interno costruito originalmente che permette la suddivisione o fusione automatica delle blockchain. Inoltre grazie al “Instant hypercube routing” le transazioni dovrebbero essere comunque gestite in modo molto rapido con qualsiasi  dimensione del sistema.

Secondo il white paper il mining avverrà secondo il principio del POS, Proof is Stake, per cui chi vorrà essere un miner nel sistema, cioè convalidare e criptare le transazioni, dovrà dimostrare il proprio impegno dimostrando il possesso di una certa quantità di Token per poter svolgere il mining e ricevere un compenso, sotto forma di fee di transazione. Qui vediamo una grande differenza rispetto al Progetto Libra di FB: TON GRAM si presenta come una vera valuta virtuale, con una decentralizzazione potenzialmente notevole, mentre Libra è la rappresentazione su blockchain di una moneta centralizzata con pochissimi stakeholders.

Di seguito ecco la potenziale quantità circolante di GRAM, come ipotizzata in questo momento

 

In modo trasparente è stato anche resa nota la quantità di Token accantonata per gli sviluppatori, 4% e come incentivo allo sviluppo di sistema, 10%. Sulla base di questi dati Atom si è azzardata calcolare la seguente tabella sui valori previsti. Consideriamo comunque che si tratta di simulazioni perché il Token non è mai stato trattato


TON GRAM si presenta come un’alternativa molto più decentralizzato e democratica rispetto a Libra, il tutto coerentemente con la filosofia di Telegram, la sua impostazione anticensura e riservata. Riteniamo che possa trattarsi di un progetto di grandissimo interesse a cui tutti, con un investimento che non sarà piccolo, ma neppure irraggiungibile, potrà partecipare. Telegram inoltre, a mio parere, è una messaggeria molto migliore rispetto a whatapps. Gli utenti attivi di Telegram superano già i 200 milioni, una cifra in continua crescita e Telegram, per principio, non raccoglie informazioni sugli utenti. Certo non ha visa dalla sua parte, ma sicuramente verranno studiate soluzioni retail adeguate.

Canale cripto: @TWOCBLConsulting

 

 

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi