attualita' posted by

COSA STA SUCCEDENDO AD UBI BANCA

 

Logo_UBIBANCA_HD

Una cosa curiosa accadrà nei prossimi giorni agli azionisti in recesso di Ubibanca.

Ricordiamo che Ubibanca è , per ora, l’unica grande popolare ad aver effettuato la trasformazione in SpA così come voluto dalla legge Renzi sulle popolari. Del resto Ubi era una delle più sane, tanto che ancora oggi vanta uno dei CET 1 più elevati (anche se uno di questi giorni dovremmo discutere sull’utilità di una banca che ha un CET 1 elevatissimo: vuol dire che presta poco e quindi è poco redditizia nella sua attività tipica bancaria).

Quando il prezzo di recesso per i soci che non avessero accettato l’entrata nella SpA fu fissato a 7,288 euro.Evidentemente i periti valutarono che il patrimonio per azione fosse pari, correttamente a questo valore.

Purtroppo l’evoluzione borsistica del titolo non è stata quella attesa nella scorsa estate.

ubi 26-1 1 anno

La chiusura al 26/1 è stata pari a 4,77, molto al di sotto di quanto definito dal prezzo di recesso. Come previsto dal relativo regolamento ora gli azionisti recedenti o saranno liquidati solo in proporzione, sino al raggiungimento del valore delle altre azioni, oppure saranno sciolti dal vincolo di recesso e potranno liquidare le azioni sul mercato azionistico.

Al di la’ delle vicende specifiche di quel 3,26 % di capitale (poco più di 35 milioni di azioni) che ha scelto il recesso, quello che salta all’occhio è che le valutazioni fatte quando si è decisa la quotazione sono state superate, in senso negativo, dall’andamento del mercato, e di quando possa essere punitivo per gli azionisti la decisione della quotazione in un momento non opportuno o senza un business plan unico. Anche le recenti voci del take-over di MPS da parte di UBI non sono state sufficienti a rialzare il titolo in modo significativo.

Una quotazione espone gli azionisti ad una serie di fattori esterni e di mercato di difficile previsione, che possono mettere in pericolo i valori cumulati nel tempo.

 

Comments are closed.

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog