attualita' posted by

CONTE SVENDE L’ITALIA E CHIEDE IL MES: se lo facciamo saremo schiavi per l’eternità

In una clamorosa intervista al Financial Times il presidente del consiglio Giuseppe Conte, senza nessun mandato dal Parlamento, senza nessuna seria discussione politica anche con le opposizioni, afferma di essere pronto a chiedere l’intervento del MES. La situazione appare talmente avanzate che a BRUXELLES SI PARLA DI UNA STRETTA DI MANO (ANTIGIENICA ED ANTIDEMOCRATICA) FRA GUALTIERI E GENTILONI PER IMPORLO.

Il MES, di per se, come avvenuto con la Grecia, prevede la concessione di prestiti deitro la conclusione di un “Memorandum of Understanding” (MoU), un Dictat, che rende praticamente inutili i governi nazionali ed i parlamenti, mettendo tutto in mano ad un “Direttore” del MES, attualmente Riegling, che dirige le finanze  nazionali. Ricordiamo per l’ennesima volta che questo signore disse che bisognava affamare i pensionati greci pur di pagare le rate del prestito.

Conte sta mettendoci nelle mani di queste persone, e ritenere che l’applicazione di un INUTILE prestito del MES sia non condizionale, come abbaia Conte, è assolutamente impossibile. Gli unici prestiti non condizionali li potrebbe fare, al limite la Banca d’Italia o la BCE, non sicuramente un fondo nato per essere condizionale, per porre dei vincoli, tutte cose che verrebbero imposte proprio nel momento in cui il nostro paese non avrebbe bisogno di vincoli, ma di soldi,di tanti,maledetti soldi, per poter sia assistere i cittadini sia rilanciare l’economia.

Tutta la trattativa del Governo sul MES è avvenuta di nascosto, sottotraccia, da cospiratori, senza far trapelare nulla o subito smentendolo. Sanno benissimo che la maggioranza in Parlamento e degli Italiani non vuole questa grandissima porcheria, eppure, come scrive oggi il Sole 24 Ore, sono ormai diversi giorni che queste trattative sottotraccia vanno avanti. Conte non ha neanche il coraggio delle sue azioni, e meriterebbe di essere subito cacciato a calci:

Al contrario Conte vuole firmare il MES, e senza mandato parlamentare. Chi lo spinge a fare questa scelta, al di là del suo innato servilismo e del suo  entourage di succubi? Se glielo chiedete vi dicono che sono Banca d’Italia e la struttura tecnica del MES a chiederlo. Se lo chiedete a loro vi diranno che è la Germania. Probabilmente se lo chiedeste alla Germania vi direbbe che è l’Olanda a volerlo, la capofila dei rigidi paesi nordici, gli stessi che volevano la riforma del MES. Però dobbiamo chiederci: ci interessa di più il nostro benessere o quello del primo ministro olandese Rutte, la stessa persona disposta ad accettare centinaia di migliaia di morti pur di raggiungere l’immunità di massa ? Eppure Conte vuole metterci in mano a questa gente. Cosa deve ancora fare prima di essere cacciato a calci? Non sarebbe ora di denunciare il massa il Presidente del Consiglio?


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Seguici:

RSS Feed