attualita' posted by

CONDIZIONI NAZISTE O DA SCHIAVITU’: Il Coronvirus rivela la realtà del lavoro in molte fabbriche tedesche

ettore carne, covid-19, ziende tedesche

diritti dei lavoratori

Quello che è successo a Rheda-Wiedenbrück, con l’esplosione di un grosso focolaio di Coronavirus legato alla presenza della grande macello del gruppo alimentare Tonnies, dove ci sono stato, a lunedì,  1.553 lavoratori colpiti su   6.650 lavoratori, cioè il 22%, con una diffusione tale che si parla di chiusura del  distretto di Gütersloh, nella Renania Nord Westfalia (NRW). L’epidemia si è diffusa fra i dipendenti ed i loro familiari in modo rapidissimo, soprattutto perchè sono state rivelate condizioni lavorative contrattuali durissime. Un programma di approfondimento ha rivelato contratti che ricordano, sinceramente, quelle imposte dalla condizione Todt ai lavoratori deportati in epoca nazista: lavoratori con contratti forniti da agenzie interinali che si trattengono importanti fette di stipendio per il pagamento di servizi che dovevano andare a questi lavoratori e che non gli sono stati forniti, come ad esempio adeguati alloggi: infatti i lavoratori a contratto non solo non avevano spesso una camera, ma neppure un letto in cui dormire e finivano per condividere lo stesso giaciglio, a turno! Roba appunto da “Organizzazione Todt”, non da stato occidentale, ma, nonostante questo, nel settore della carne non esistono nè consigli di fabbrica nè comitati di controllo con partecipazione sindacale. Anche all’interno del macello, uno dei più grandi della Germania le condizioni di sicurezza erano talmente basse che un esperto del problema ha detto che “Lavorarci è pericoloso per la vita stessa degli operai”.

Tonnies è una società personale e famigliare che si è sviluppata nel tempo in un grande gruppo, ma viene gestito  ancora con idee e metodi da azienda famigliare. Il settore della lavorazione della carne è stato problematico quasi ovunque nella crisi Covid, a causa delle condizioni ambientali fredde ed umide, la grande presenza di materiale organico e condizioni di lavoro che spesso richiedevano agli operai di lavorare spalla a spalla hanno condotto alla chiusu decine di stabilimenti negli USA. Se aggiungiamo poi condizioni da semi schiavitù, allora questo non può che peggiorare. Soprattutto consideriamo che queste aziende fanno una concorrenza sleale alle nostre aziende, strettamente controllate dalle ASL; ma che rischiano di finire sotto il mirino dei Verdi tedeschi per colpa di Tonnies. Così verranno danneggiate 2 volte.


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Seguici:

RSS Feed