attualita' posted by

COLONIA, AMBURGO, STOCCARDA: “NORDAFRICANI” ASSALTANO I TEDESCHI. A QUANDO LA RESA DEI CONTI ?

koln

Dopo alcuni giorni di silenzio finalmente è trapelato quanto successo la notte di capodanno in diverse grandi città tedesche gruppi organizzati di nordafricani/mediorientali hanno assalito i tedeschi, soprattutto donne, derubandole, commettendo atti di libidine violenta e giungendo alla violenza carnale.

Gli atti più violenti sono successi a Colonia, dove circa 1000 richiedenti asilo nordafricani e mediorientali si erano raccolti per bere e “festeggiare”. Poco dopo mezzanotte si sono divisi in gruppi di una decina di giovani ed hanno iniziato ad assaltare ed importunare le donne, strappando i vestiti, toccandole, derubandole, assalendole.  Una situazione che la polizia tedesca non è stata assolutamente in grado di affrontare, con donne terrorizzate che piangevano e fuggivano, altre che denunciavano furti, altre con gli abiti strappati. L’incapacità della polizia è stata resa ancora più evidente dalle sue prime dichiarazioni, che parlavano di “Festeggiamenti tranquilli senza nessun incidente di rilievo”, proprio mentre circa 60 donne e viaggiatori denunciavano i reati e le violenze compiute da questi scalmanati.

La tecnica è semplice: una decina di disgraziati inizia a danzare e gridare intorno alla vittima isolata, dopo di che , al momento giusto, scatta la rapina o la violenza. Una tattica vigliacca che  ha visto la polizia completamente impreparata nonostante le aggressioni apparissero organizzate.

Eventi simili a quelli di Colonia sono successi pure a Stoccarda ed Amburgo. La polizia di Colonia ha risposto creando una squadra di indagine , effettuando i primi fermi di siriani e marocchini, e le indagini stanno proseguendo. Il Cacelliere Merkel è dovuta intervenire di persona ed ha assicurato la man o di ferro, compreso, se necessario, la cancellazione dello status di rifugiato, ma la giornalista Birgit Kelle ha subito notato come la “Rete femminista”, sempre pronta in altre occasioni, si sia mossa in questo caso con grande lentezza e come vi sia una evidente forte contraddizione nella sinistra tedesca, completamente spiazzata da questi comportamenti violenti. Vi sono state condanne ferme, come quelle della verde Katrin Goering Eckardt che ha parlato di necessità di combattere questi reati duramente, anche se compiuti da chi viene da Damasco, ma il sindaco di Colonia signora Reker parla di suggerire un codice di comportamento per le donne in vista del Carnevale, una affermazione da considerare con attenzione perchè, se da un lato denota prudenza, dall’altro parzialmente ribalta la responsabilità degli assalti sulle donne.

Insomma la Germania si è messa in un bel pantano che sta mettendo a repentaglio la sicurezza dei cittadini e che non potrà non avere risvolti politici. AfD, il partito euroscettico e più posizionato a destra, si sta già fregando le mani e sicuramente posizioni anche più radicali si gioveranno della cecità degli amministratori centrali e locali tedeschi.

 

 

Comments are closed.

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog