attualita' posted by

CHI O COSA HA GOVERNATO L’ITALIA DAL ’92 AD OGGI? (di Marco Santero)

Rilancio un’intervista fatta a Michele Giannrusso (ex 5 stelle coerente come la Cunial e infatti sono fuori dai 5 stelle come Paragone) che è stato intervistato da poco e ha detto parole di fuoco contro la terza gamba (cioè i 5 stelle) creata per mantenere il “sistema” e incanalare la PROTESTA POPOLARE in modo innocuo (all’inizio) e ora perfettamente FUNZIONALE AL POTERE CHE DOMINA L’ITALIA DA DECENNI.

Penso sia particolarmente interessante la parte il cui parla di una nuova “TRATTATIVA” Stato – mafia appena accaduta con le rivolte coordinate delle carceri, la vergognosa scarcerazione dei mafiosi e le nomine “controverse” di figure “controverse”.

Solo un’accurata analisi storica e dei fatti può aiutarci a ripartire e buttarci alle spalle lo scempio del paese fatto da una massa di vicerè, incompetenti macroeconomici totali e parassiti che si sono succeduti nei decenni non si sono resi conto che sbranare le risorse che si possiedono collettivamente E’ UNA SCELTA DEMENZIALE, PERCHE’ MAN MANO LE RISORSE DA SBRANARE CALERANNO SEMPRE PIU’, MENTRE COLTIVANDO, DIFENDENDO DAGLI “APPETITI STRANIERI” E INCENTIVANDO LE RISORSE E POTENZIALITA’ DELL’ITALIA SI AUMENTA LA RICCHEZZA PER TUTTI, ANCHE PER I DISONESTI.

Ma da quasi 30 anni siamo governati da viceré di potentati esteri e da totali incompetenti economici che pensano solo al loro TORNACONTO PERSONALE e da un TEATRINO ELETTORALE IN CUI 2 SCHIERAMENTI APPARENTEMENTE CONTRAPPOSTI (ORA DIVENTATI 3) CHE SI SCANNANO SUI MEDIA, MA PORTANO AVANTI LA STESSA AGENDA ECONOMICA.

Un’ Italia nata da tangentopoli, dalle stragi mafiose e successiva trattativa Stato Mafia, dagli appetiti stranieri espressi sul “Britannia”, che avevano il preciso compito di depotenziare un paese che stava diventando TROPPO RICCO E TROPPO INFLUENTE.

La figura chiave di questa pietosa storia recente dell’Italia è sicuramente quello che è stato definito IL CAIMANO.

Una figura che è riuscita ad entrare in politica solo grazie ad una interpretazione “BENEVOLA” delle norme che ben spiega il capogruppo alla Camera del PD (allora DS) nel 2003 in questo video, come direbbe Camilleri “GLI SCAPPO’…” E FORTUNATAMENTE IN RETE I VIDEO RIMANGONO INDELEBILI AL CONTRARIO DEI GIORNALONI CHE FINISCONO NELLE GABBIETTE DEGLI UCCELLINI COME LETTIERA DOPO POCHI GIORNI!

Decreto del presidente della Repubblica 30 marzo 1957, n. 361, in materia di “Approvazione del testo unico delle leggi recanti norme per la elezione della Camera del deputati.”

RISULTANO INELEGGIBILI A “ONOREVOLE”.

“coloro che in proprio o in qualità di rappresentanti legali di società o di imprese private risultino vincolati con lo Stato per contratti di opere o di somministrazioni, oppure per concessioni o autorizzazioni amministrative di notevole entità economica, che importino l’obbligo di adempimenti specifici, l’osservanza di norme generali o particolari protettive del pubblico interesse, alle quali la concessione o la autorizzazione è sottoposta”

LA CORTE COSTITUZIONALE:

Con la sentenza n. 42 dell’11 luglio 1961, la Corte aveva precisato che l’ineleggibilità di chi ha concessioni pubbliche è motivata da un possibile conflitto di interessi, perché i concessionari non darebbero sufficienti garanzie di imparzialità nelle loro funzioni di deputati.

Ma fin dall’inizio della “discesa” in campo del (ex) cavaliere l’ambiguità ha regnato sovrana, soprattutto da parte del attuale PD CHE IN UN SOLO CASO HA DETTO LA VERITA’:

Violante rimane “amico” del (ex) Cavaliere nel decennio successivo e i militanti PD schifati, ma non si rendono conto del mega inciucio fra PD e Forza Italia è totale da almeno 25 anni e Violante si arrampica sugli specchi.

Quante delle 41 leggi ad personam del (EX) cavaliere il PD, quando era al governo, ha tolto? nessuna.

Venticinque anni a parlare dei “problemi” del (EX) cavaliere, delle “abitudini” del (EX) cavaliere, con gli italiani e l’Italia ridicolizzati nel mondo……………………MENTRE L’ITALIA INESORABILMENTE DECADEVA, DECADEVA, DECADEVA, spolpata da una politica serva dei potentati europei e da una massa di iene interne che hanno disossato e continuano a contendersi la carcassa spolpata della ex 4 potenza manifatturiera del MONDO!

Con quelli “de sinistra” costretti a votare PD & C. CONTRO BERLUSCONI E PMI, ARTIGIANI, COMMERCIANTI E INMPRENDITORIA IN GENERE COSTRETTI A VOTARE EX CAVALIERE & C. CONTRO IL MASSACRO DEL MONDO PRODUTTIVO E IMPRENDITORIALE PRIVATO PORTATO AVANTI DAL PIDDINI IN PERFETTA CONTINUITA’ CON GLI IDEALI COMUNISTI, STANILISTI E MAOISTI DEL “A DA VENI’ BAFFONE” CHE DA 70 E PIU’ ANNI “INFESTA” L’ITALIA.

Nel video solo Giannrusso ha un atteggiamento chiaro e definito e così ha continuato fino ad oggi e infatti è fuori dai 5 stelle.


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Seguici:

RSS Feed