attualita' posted by

Centrali nucleari USA con parti contraffatte “Sub Standard”. Buona fortuna a chi ci abita

 

Almeno alcune centrali nucleari negli Stati Uniti contengono parti contraffatte che potrebbero comportare rischi significativi, secondo un’indagine dell’ufficio dell’ispettore generale della Nuclear Regulatory Commission. Quelle parti “presentano problemi di sicurezza e protezione nucleare che potrebbero avere gravi conseguenze“, afferma il rapporto risultante pubblicato il 9 febbraio. La scoperta avviene proprio mentre riparte l’entusiasmo per l’energia nucleare, tra gas alle stelle e spinte ecologiche.

L’indagine è stata condotta dopo che fonti anonime hanno affermato che “la maggior parte, se non tutte”, le centrali nucleari negli Stati Uniti hanno parti false o difettose. L’ufficio dell’ispettore generale ha scoperto problemi con parti contraffatte in alcuni stabilimenti diversi nell’ambito delle sue indagini. Il rapporto afferma anche che il DOE, il ministero dell’energia,  aveva segnalato separatamente 100 “incidenti” che coinvolgono parti contraffatte solo l’anno scorso. È un problema che gli Stati Uniti dovranno risolvere se desiderano proseguire con i piani per includere l’energia nucleare nella transizione verso l’energia pulita. Senza una maggiore supervisione da parte dell’NRC (Nuclear regulatory council, l’agenzia di controllo dell’energia nucleare USA), avverte il rapporto, il rischio che parti contraffatte non vengano notate nelle centrali nucleari della nazione potrebbe aumentare.

Nell’ambito della sua indagine, l’ufficio dell’ispettore generale ha cercato parti che sono state alterate illegalmente per assomigliare a prodotti legittimi, parti che sono “Modificate intenzionalmente per ingannare” e  che non soddisfano le specifiche del prodotto. Ha campionato quattro centrali elettriche negli Stati Uniti e ha trovato prove di parti contraffatte in uno di quegli impianti nel Midwest. Proseguendo nelle indagini ha scoperto che le parti sotto standard erano coinvolte in almeno due casi di incidente. Tra l’altro gli incidenti poi successi sono stati gravi e hanno coinvolto l’impianto di raffreddamento del reattore e i sensori di temperatura del nucleo. La NRC potrebbe aver sottovalutato il numero di pezzi contraffatti contando troppo sulla qualità dei propri controlli e del proprio sistema di tracciamento che, evidentemente, non è sufficiente.

Il problema delle parti sub standard colpiva anche il settore aeronautico, dove è stato risolto con una certificazione di ogni anche minimo componente installato negli aerei e l’obbligo di certificare ogni passaggio. Nel settore nucleare queste parti potrebbero causare incidenti con ricadute enormi.

 

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Sostieni ScenariEconomici.it

Fra Mass Media ormai completamente uniformati ai bollettini di informazione del Potere, Scenari Economici rimane una voce che presenta opinioni libere ed indipendenti. Aiutaci a crescere ed a farci conoscere, sia condividendo i nostri contenuti, sia, se vuoi, con una donazione. Grazie!
PayPal