crisi posted by

C’è debito e debito….

Brasile
E’ di qualche settimana fa la notizia della riduzione del rating sul debito sovrano carioca da parte di S&P che è stato retrocesso a BBB- ovvero poco più che spazzatura;
in 52 settimane (un anno solare) il rapporto di cambio contro il dollaro della loro valuta (BRL) è passato da 2.35 a 4.25 Real per singolo dollaro, realizzando un Rendiconto ad 1 anno pari al -65,83%;
Il tasso d’interesse della banca centrale brasiliana, allo scopo di raffreddare l’inflazione galoppante, è stato innalzato al 14,25%,
mentre i titoli a 10 anni, prima di essere sospesi alle calende greche per MANCANZA di COMPRATORI, hanno fatto segnare un rendimento del 16%.

“FIGURATI CHE DEBITO PUBBLICO AVRANNO” è la scontata risposta-interrogativa del piddino di turno…..

sarà davvero così?

proprio oggi la BCB (Banco Central do Brasil) -per la gioia dei mercati- ha reso noto che:
<Il Rapporto debito pubblico/PIL del Brasile scende ad agosto al 33,7% dal 34,2%del mese precedente.>

Adesso chi lo dice ai piddini che il debito pubblico non conta nulla o quasi e che il problema è il debito netto estero?

Roberto Nardella

 

bandiera brasile

Comments are closed.

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog