attualita' posted by

Capezzone, uno dei più lucidi commentatori politici

Uno dei migliori, e più esperti, commentatori politici italiani, è Daniele Capezzone. Oggi a Rete4 ha dato il suo meglio. Chi ha vinto e chi ha perso? Sicuramente ha perso chi NON governa 15 regioni su 20. Il centrodestra deve ripensare certe scelte, come quella del candidato in Puglia, e  magari rivedere un po’ di offerta politica unipersonale. Aggiungiamo noi, non si può basare tutto su Salvini….

Ora dovrebbe esserci una riflessione ed un cammino di unione del M5s e del PD, per fare un centrosinistra unito, ed una evoluzione del centrodestra unito.

Giustamente Capezzone fa notare  come la scelta della Ceccardi e la sua performance non siano una sconfitta, quando riesce a raddoppiare praticamente i  numeri di Borghi delle precedenti elezioni, obbligando il PD a fare campagna elettorale. Invece qualcosa non ha, evidentemente, funzionato con il candidato pugliese. Come diciamo noi, le minestre riscaldate non portano mai bene, anzi in questo caso sono delle vere e proprie pietre tombali sui candidati.

De Luca ha fatto lo sceriffo, ha usato metodi e toni violenti che, detti da un esponente del CDX avrebbero causato indignazione. A lui va bene, ma, dopo i metodi da sceriffo, che i campani guardino anche le liste per gli esami negli ospedali. Perchè chi sta bene ha anche gioco facile a farsi curare a Roma, o a Milano.

Opssss però il CDX è la maggioranza al 49,8% ed il CSX è 10 punti indietro. Il cdx è maggioranza assoluta, anche se in Puglia ha fatto un clamoroso errore nella scelta del candidato. Intanto però FdI è sopra al Movimento Cinque Stelle e la Lega è il primo partito….

Sul referendum, una pessima campagna elettorale che ha parlato solo di numero dei deputati e non di riforma dello Stato. Un’occasione persa, comunque.


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Seguici:

RSS Feed