attualita' posted by

Borghi: «Non dimentichiamo i pescatori rapiti»

Ci sono 18 lavoratori italiani, 18 innocenti pescatori, che sono in mano alle autorità libiche di Bengasi, governo Haftar, da ben 23 giorni. Sono 23 giorni che queste persone sono ingiustamente prigioniere e che la Farnesina, il ministero di Di Maio, dice a tutti di “Stare tranquilli”. Voi lo sareste.

Claudio Borghi dà voce a queste  persone dimenticate dai grandi media. Cerchiamo di non dimenticare

Buon Ascolto e ringraziamo Inriverente


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Seguici:

RSS Feed