attualita' posted by

Bitcoin sotto i 50 mila dollari. Si fermerà?

Altra caduta di Bitcoin che ha toccato un minimo intorno ai 48 mila dollari, per poi rimbalzare sui 49 mila, ma sempre al di sotto della soglia psicologica dei 50 mila dollari.

In questo momento i volumi si sono rialzati se sembrano aver raggiunto una sorta di massimo, quindi potremmo avere una stabilizzazione.

Cause della caduta?

  • Tecniche, con prese di posizione ed una corsa alla vendita da parte dei sistemi di trading  che poi non sono altro che banali sistemi basati sull’elaborazione dei dati e sul tentativo di anticipare la mossa degli altri contendenti. In questo modo un raggiustamento diventa un crash;
  • comunque vi erano forte tensioni legate al fallimento del’l’exchange Thodex, turco, in cui il CEO è sparito con i soldi;
  • quindi la proposta di Biden di portare la tassazione delle plusvalenze, la cui aliquota dovrebbe arrivare al 28%, e che, se applicato strettamente, sarebbe un bel colpo per i trader americani.

Fare previsioni è complesso. Recentemente ASDT ha ricevuto una leggera spinta, non normale per una stable coin, legata ad afflussi dall’estremo oriente, dalla Cina per la precisione. La  PBOC ha , per la prima volta, accettato di parlare di BTC in senso quasi positivo, ed anche Ethereum ha visto un rimbalzo interessante dovuto a capitali orientali.  Questi sono i motivi di ottimismo, ma saranno abbastanza? Molti stanno “Comprendo il minimo”, una buona mossa, se questo è veramente il minimo. Potrebbe anche essere solo un livello intermedio.

Un segnale non positivo viene da Grayscale Bitcoin Trust  il cui prezzo ha avuto un forte riduzione , segno che gli ETF stanno dando dei segnai negativi:

questo fenomeno di liquidazione è presente solo su Greyscale legato a BTC, non su quello legato a Ethereum, quindi c’è ancora pressione su BTC, mentre quella su ETH sembra esaurita

 

 

 

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Sostieni ScenariEconomici.it

Fra Mass Media ormai completamente uniformati ai bollettini di informazione del Potere, Scenari Economici rimane una voce che presenta opinioni libere ed indipendenti. Aiutaci a crescere ed a farci conoscere, sia condividendo i nostri contenuti, sia, se vuoi, con una donazione. Grazie!

PayPal