attualita' posted by

BANK RUN CINESE: UNA BANCA CON 105 MLD US$ DI ATTIVO VICINA A SALTARE

Dopo il caso della banca Baoshang, che è già saltata con un bel botto, la PBOC , Banca Popolare di Cina, banca centrale cinese, sta facendo del proprio meglio per mettere pezze ad un sistema creditizio messo in difficoltà dall’aumento del costo dell credito interbancario ed un rallentamento economico legato alla guerra commerciale.

Una serie di banche sta ritardando la pubblicazione dei dati finanziari relativi all’anno 2018, e , visto che siamo a giugno e che la contabilità non si fa più a mano, questo risulta molto sospetto. Ecco la lista completa delle banche che stanno ritardando la pubblicazione dei dati di bilancio:

Il totale degli attivi (cioè dei prestiti concessi e degli asset posseduti) da queste banche ritardatarie è pari a 64543 miliardi di yuan, pari a…. 9344 miliardi di dollari. Per dare un’idea solo queste banche hanno asset pari a 4 volte il debito pubblico italiano, e questo dovrebbe ricordarci quanto in fondo i nostri problemi siano piccoli nell’enorme mondo del debito.

Una di queste banche appare più vicina al punto di rottura è la seconda della listaa, la Bank of Jinzhou, una banca commerciale cittadina che fino a poche settimane fa era perfino pronta a fare il salto della quotazione  ad Hong Kong. Invece nei giorni scorsi i suoi revisori dei conti, Ernst & Young Hua Ming LLP e Ernst & Young hanno deciso di dimettersi dall’incarico. I revisori erano stati nominati nel marzo 2018, ma, dopo un anno, hanno già abbandonato l’incarico nella banca coinvolta dello scandalo della Hanergy Thin Film Company, società produttrice di celle solari attualmente sotto indagine delle autorità di Hong Kong per irregolarità finanziario e questo ha fatto rinviare anche la quotazione della banca. Da un istituto di credito che licenzia i propri auditor e che ritarda la pubblicazione dei dati di bilancio, rinviando anche i propri programmi finanziari non c’è da aspettarsi nulla di buono.

Ora il board della banca ha scelto, dopo lunghe discussioni con EY, un nuovo auditor, la Crowe CPA Ltd, ma non è detto che questa rimanga nella sua carica una volta conosciuti i dati contabili della banca e messa di fronte alla scelta su quale verità raccontare. Se la banca non riuscirà a mettere a posto i suoi conti non resterà che l’intervento diretto con un esproprio da parte della PBOC, come è successo con la Baoshang.


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi