attualita' posted by

AUTOSTRADE: l’ennesima beffa Benetton con la complicità di Conte, e le TARIFFE PIÙ ALTE in arrivo

La “Grande Vittoria” del M5s, cioè ml’acquisto, a titolo oneroso, di ASPI da Atlantia a CDP e la sua futura quotazione in borsa, sempre più si rivela come la più grande fregatura che i benetton abbiano dato all’Italia, complice Conte e che questi quindi passerà agli italiani, direttamente facendola pagare dalle loro tasche.

Prima di tutto ormai è passato quasi un mese, ma della realizzazione del fantomatico piano di Conte non c’è traccia.  CDP non è subentrata in Atlantia nella maggioranza del capitale di ASPI, società autostrade, e non si è iniziato il processo di pubblicizzazione della società Un piano sbagliato, fondamentalmente sbagliato, per tre motivi:

  • nel frattempo, come ben spiegato da Mitt Dolcino, Atlantia ha depauperato ASPI, prosciugando tutta l’enorme liquidità e lasciandola colpa di debiti ed al limite della bancarotta;
  • I Benetton, che con la loro avidità hanno permesso che avvenisse sia il disastro delle mancate manutenzioni, sia il prosciugamento delle risorse finanziarie, ne escono quasi premiati e con il portafoglio pieno;
  • le società di diritto privato con partecipazione pubblica e privata che operano in regime di monopolio si sono sempre rivelate incredibilmente voraci nella definizione delle tariffe: basti vedere quello che costano ai cittadini le varie Hera ed Acea, sempre in grado però di generare cospicui utili continui per gli azionisti, sfruttando in modo abnorme la propria posizione di monopolisti.

Ora a questa mezza truffa se ne aggiunge un’altra: la pratica non va avanti, i Benetton non si schiodano. La speranza è quella di restare a cavallo di ASPI almeno per il 2021? I motivi? :

  • nonostante le promesse del governo e del M5s da 1 gennaio 2021 si sbloccheranno gli aumenti delle tariffe autostradali rimasti fermi per due anni. L’operazione Conte Benetton, decantata  come quella che avrebbe ridotto le tariffe, è in realtà il suo moltiplicatore, come ben presto vedrete;
  • la riapertura del Ponte di Genova e la fine dei lavori sulla A-26 dovrebbe far ripartire la redditività della Liguria, la regione che maggiormente paga il dubbio piacere di dipendere dalla rete autostradale;
  • il COVID-19 sta spostando il traffico da treni ed aerei alle auto, viste come un mezzo più sicuro per viaggiare.

Quindi abbiamo una fregatura a scalare: Benetton frega Conte e Conte frega gli italiani. una sorta di catena alimentare delle fregature alla cui fine c’è sempre il popolo, che paga. Intanto i Cinquestelle ridono….


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Seguici:

RSS Feed